AVVERSARIA. Dopo il trionfo in Supercoppa è ancora sfida alla Juventus

AVVERSARIA JUVENTUS CAMPIONATO LAZIO – Archiviata la sosta per le Nazionali è subito tempo di big-match per la Lazio. I biancocelesti faranno visita alla Juventus campione d’Italia in una delle gare più attese dell’8a giornata di Serie A. Una sorta di rivincita per i bianconeri, dopo che la squadra di Simone Inzaghi ha vinto 3-2 la Supercoppa italiana in estate. Per entrambe le formazioni un test cruciale: la Juventus non può perdere terreno dal Napoli, la Lazio vuole continuare a sognare il quarto posto. Per i capitolini l’occasione di sfatare due tabu: vincere a Torino dopo 15 anni (ultimo successo nel dicembre 2002) e vincere per la prima volta allo ‘Stadium’.

L’ALLENATORE – In pochi sarebbero riusciti a subentrare ad Antonio Conte sulla panchina della Juventus dopo tre Scudetti di fila e fare addirittura meglio dell’attuale tecnico del Chelsea, ma Massimiliano Allegri ce l’ha fatta. Il 50enne tecnico livornese sta per iniziare la quarta stagione alla guida della Juventus, dove ha conquistato 3 Scudetti, 3 Coppe Italia, 1 Supercoppa italiana, arrivando anche per ben due volte in finale di Champions League. Allegri è anche l’unico tecnico nella storia del calcio italiano ad aver vinto tre Coppe Italia consecutive e l’unico ad aver conquistato la doppietta campionato-coppa nazionale per tre stagioni consecutive. Numeri straordinari per l’ex calciatore, tra le altre, di Pescara, Cagliari e Perugia, che nel suo palmares può vantare anche lo Scudetto e la Supercoppa italiana vinte alla guida del Milan.

GIOCATORI CHIAVE – Il suo inizio di stagione è stato esaltante e solo per “colpa” sua Immobile non è il re dei bomber della Serie A. Paulo Dybala sta giocando a livelli eccelsi, trascinando i bianconeri con 10 gol finora in 7 partite. Grazie alla Joya Allegri sta riuscendo a compensare i problemi in difesa, dove Benatia e Rugani ancora non sono riusciti a fare dimenticare Bonucci. In mezzo al campo è diventato quasi inamovibile Matuidi, nuovo leader silenzioso dei bianconeri. Davanti attenzione sempre a Gonzalo Higuain, che ha nella Lazio la sua vittima preferita in Serie A, e all’emergente Douglas Costa, che si sta integrando sempre più negli schemi offensivi di Allegri.

COME SCENDERANNO IN CAMPO – Per Allegri difesa a quattro, con Lichtsteiner titolare vista l’assenza per infortunio di De Sciglio. Al centro Barzagli in coppia con Chiellini. In mezzo al campo, se non dovesse recuperare Pjanic, ci sarà ancora Bentancur al fianco di Matuidi, con Khedira che partirà dalla panchina. In attacco ennesima chance per Douglas Costa, che è in pole rispetto a Cuadrado per completare il tridente con Dybala e Mandzukic alle spalle di Higuain.

PROBABILE FORMAZIONE – (4-2-3-1) Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Matuidi; Douglas Costa, Dybala, Mandzukic; Higuain.

Marco Di Federico

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here