Ventura: “Immobile come pochi”. Hoedt e De Vrij: “Non molliamo mai”. Strakosha in Nazionale

NEWS DELLA GIORNATA – Nonostante al Sant’Elia non sia andata in scena la miglior Lazio di Inzaghi, il mister concede alla squadra due giorni di riposo. La delusione per il solo punto guadagnato è comprensibile, ma non c’è tempo per abbattersi. Hoedt e De Vrij suonano la carica: “Testa alla prossima. Non molliamo mai”. Nel frattempo, Giulini – patron del Cagliari – gongola: “Sono soddisfatto, abbiamo pareggiato contro una grande”. I campi di Formello riaccoglieranno i giocatori – non impegnati con le rispettive nazionali – soltanto mercoledì. Tra questi non ci sarà Immobile, coccolato da Ventura: “Immobile attacca gli spazi come pochi”. Assente giustificato anche Strakosha, convocato con l’Albania dal ct De Basi. Intanto l’ex Mancini, dall’evento Panini, punzecchia ‘Simoncino’: “Inzaghi cosi bene al suo primo anno? E’ stato un mio giocatore, quindi è merito mio (ride ndr)”.

IL RESTO DELLE NEWS – “Lotito non ha mandato proposte concrete e non è interessato al Flaminio”, tuona così l’assessore allo Sport, Daniele Frongia. Continua a far parlare la possibile candidatura del presidente biancoceleste alla presidenza della Serie B, anche Abete dice la sua:Abodi ha fatto molto bene, spero si possa proseguire…”. Nel frattempo, Navas, smorza i rumors che lo vorrebbero lontano da Madrid: “Sono felice qui, penso solo a vincere”. Leonardo svela la fede calcistica di Fabio Caressa