AUGURI UBER! 90 anni di lazialità

AUGURI UBER! 90 anni di lazialità

L’ex portiere biancoceleste compie oggi 80 anni. Ha difeso la porta della Lazio nella squadra di Silvio Piola…

(LazioWiki)

Uber Gradella nasce a Mantova, il 14 giugno 1921. La sua vita calcistica comincia con un breve tirocinio in società minori locali, fino ad approdare, nella stagione ’37/38′, nella squadra della sua città e in seguito al Verona, dove però è sempre riserva. Prima di affrontare la sua avventura in biancoceleste, il portiere mantovano disputa un campionato in serie B con la compagine scaligera. Nel 1940 arriva finalmente nella capitale, dove ad aspettarlo c’è quello che sarà uno dei suoi più grandi amici, Silvio Piola. Sotto la guida di mister Kertesz gioca 21 partite e convince tutti con le sue ottime prestazioni. L’anno seguente difende la porta biancoceleste in 29 gare ufficiali. Nella stagione 1942/43 la guerra arriva in Italia e Gradella si vede costretto a trasferirsi a Biella nella squadra locale e poi nel ’44 a Novara. Dopo le sue importanti stagioni nella squadra capitolina, il CT della Nazionale Pozzo lo aveva richiesto insieme a Piola e Ramella.

Nel 1945 il portiere mantovano torna alla Lazio e gioca 19 partite nel campionato romano e altre 12 nella stagione successiva. Nel 1947/48 riprende il campionato nazionale e Gradella disputa 34 incontri, mentre nell’anno seguente un infortunio rimediato a Bergamo contro l’Atalanta gli permette di contribuire solo in 12 match. Ristabilitosi dopo molto tempo e pronto a riprendere il posto tra i pali biancocelesti, gli viene comunicato che non rientra nei programmi della Società che nel frattempo ha acquistato Sentimenti e gli viene concessa la lista gratuita. Uber dichiara che se deve andare a giocare con un’altra maglia preferisce abbandonare il calcio. E così fa. Si trasferisce stabilmente a Roma dove apre esercizi commerciali di articoli sportivi che forniscono le principali Federazioni del CONI. Fino al 2005 gestisce personalmente il negozio dietro Piazza Mancini ed è sempre disponibile a parlare dei suoi trascorsi alla Lazio con i suoi clienti. Ultimamente è stato costretto a chiudere il suo esrcizio commerciale a causa di alcuni problemi ortopedici alle gambe.

Uber Gradella è stato un giocatore corretto e sportivo ed è un uomo di grandissima signorilità e gentilezza, come nella migliore tradizione della vera Lazialità. E oggi compie 90 anni. Auguri Uber!

 

Linda Borgioni

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.