Tare:”Le parole di Cissè fanno piacere, ma c’è ancora un po di strada da fare per il suo arrivo”.

Il ds Tare ha parlato, per il giornale greco Exedra, di Djibril Cissè e di Pantagiotis Kone, giocatori molto seguiti in terra ellenica.

(foto Getty Images)

Djibril Cissè due giorni fa ha svelato in maniera abbastanza chiara quali siano i suoi desideri per il futuro: vuole la Lazio perchè la considerata una sfida molto allettante. Parole che sono state molto gradite dalla dirigenza laziale: ieri sono giunte le parole di Lotito, oggi invece tocca al ds Tare dire la sua. Intervistato dal giornale greco ‘Exedra’ ha detto: “Le parole di Cissè fanno piacere, perché vuol dire che la Lazio sta tornando tra le squadre più importanti d’Europa e questo è il nostro obiettivo. Però ci sono ancora questioni da affrontare, c’è ancora un po’ di strada da fare perché Cissè arrivi a Roma. Cissè è un giocatore che può aumentare il tasso tecnico e di esperienza internazionale della Lazio e questo il direttore sportivo biancoceleste lo sa: “Penso che la sua carriere parli da sola. Ovunque è andato, Francia, Inghilterra, Grecia, ha fatto sempre bene. Quindi non credo avrebbe difficoltà nel campionato italiano”. In molti danno la trattativa già conclusa, anzi si dice che la Lazio stia cercando di piazzare Floccari per poi annunciare l’attaccante francese:Evidentemente chi dice così ne sa più di noi.
Infine, gli viene posta la domanda su Kone, giocatore albanese ma naturalizzato greco, che secondo le parole di Corioni è molto vicino alla Lazio:E’ prematuro dire che è tutto fatto. Kone ha fatto un grande campionato e ha ottime qualità. Stiamo cercando di fare acquisti di valore e il giocatore in questione rientra nei nostri piani”.

DANIELE GARGIULO

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.