ROCCHI:”Era importante finire davanti alla Roma”.

(foto Getty Images)

Grande protagonista del rush finale della Lazio, Tommaso Rocchi, con la terza rete del suo campionato, messa a segno contro il Lecce, è salito a quota 96 gol in biancoceleste. Sfortunatamente il suo gol non è valsa la Champions, ma il capitano reputa la stagione comunque positiva:”È vero, dispiace davvero tanto veder svanire il sogno di andare in Champions in questo modo, a causa della differenza reti. Ma non è in questa ultima giornata che l’abbiamo persa. Ci è mancato qualcosa per fare il definitivo salto di qualità nei momenti topici della stagione, specie in alcuni scontri diretti. È un vero peccato perché il quarto posto sarebbe stato il giusto premio ad un’annata straordinaria. Abbiamo fatto un campionato davvero incredibile, il giudizio non può che essere positivo, anche se non abbiamo centrato la qualificazione in Champions. E poi in ogni caso non restiamo a mani vuote. Ci siamo qualificati per l’Europa League che è comunque un traguardo importantissimo. E poi, soprattutto, abbiamo concluso il campionato davanti alla Roma che per i nostri tifosi è certamente una notizia molto importante”.

Poi l’attaccante veneziano ha voluto chiarire il suo futuro:”Resto certamente qui, anche perché ho una gran voglia di rifarmi a livello personale ed anche perché ho una gran voglia di aiutare la Lazio a fare un campionato ancora migliore di quello disputato quest’anno. Questa squadra ha tutto per confermarsi ai livelli di questa stagione e fare ancora meglio. Sicuramente senza quell’infortunio avrei potuto dare il mio contributo alla Lazio. Peccato davvero. Sono contento però di questo finale di stagione che qualche soddisfazione me l’ha regalata, soprattutto con gli ultimi due goal”.

D.G.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.