COPPA AMERICA. Argentina-Bolivia 1-1, esordio amaro per l’Albiceleste

COPPA AMERICA. Argentina-Bolivia 1-1, esordio amaro per l’Albiceleste

El Kun Aguero salva la faccia alla squadra di Batista siglando la rete del pareggio dopo il vantaggio di Rojas…

(foto Getty Images)

ARGENTINA-BOLIVIA 1-1

ARGENTINA (4-3-3) Romero; Zanetti, Burdisso, G.Milito, Rojo; Banega, Mascherano, Cambiasso (dal 1’ st Di Maria); Lavezzi (dal 25’ st Aguero), Messi, Tevez. All.Batista.

BOLIVIA (4-4-1-1) Arias; Alvarez, Raldes, Ribero, Gutierrez; Vaca (dal 19’ st Chavez), Robles, Flores, Campos (dal 36’ st Arce); Rojas (da 45’ st Cardozo), Martins. All.Quinteros.

ARBITRO: Roberto Silvera (Uruguay)

MARCATORI: Rojas (B) al 3’ st, Aguero (A) al 30’ st

AMMONITI: Flores, Rivero e Chavez per gioco falloso; Tevez per proteste, Lavezzi per gioco falloso.

RECUPERO: 1’ pt; 3’ st.

 

Con Argentina-Bolivia comincia la Coppa America. Probabilmente l’Albiceleste sperava in un esordio vittorioso contro i modesti rivali guidati da Quinteros, invece Messi e compagni devono accontentarsi di un pareggio. E se non fosse stato per il ‘Kun’ sarebbe stata una sconfitta. Infatti, a inizio ripresa Rojas si inventa un colpo di tacco che, con la complicità di Banega, beffa Romero e porta in vantaggio la Bolivia. Mister Batista corre ai ripari e al 25′ mette in campo Aguero, l’oggetto del desiderio di molti club europei, uno su tutti la Juventus, che sta incentrando la sua campagna acquisti proprio sul talento dell’Atletico Madrid. La scelta dell’allenatore argentino viene premiata cinque minuti più tardi, quando il genero di Diego Armando Maradona batte Carlos Arias con una volèe al volo. La gara termina qui, con la splendida rete di Aguero che evita alla nazionale Albiceleste una sconfitta che avrebbe avuto del clamoroso. A confermare la mezza delusione dell’Argentina ci pensano le parole di Lionel Messi, il giocatore più atteso che, come gli capita spesso quando indossa la maglia della Selecciòn, è stato pressochè impalpabile: «Ce ne andiamo tristi perché non abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, ora per andare avanti nella Coppa dobbiamo solo vincere”, ha sottolineato la Pulce al termine dell’incontro, senza nascondere il proprio disappunto, visto che ha definito la rete boliviana come “un gol strano, di ‘mierda’». «La Bolivia – ha aggiunto il talento del Barcellona – si è chiusa bene in difesa, ora più che mai abbiamo bisogno di tranquillità. Non diventiamo matti…».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here