Qui Formello. Dopo Murgia, si ferma Radu. Modulo, avanti con il 4-3-3?

QUI FORMELLO – E’ già tempo di prove tattiche per Inzaghi e i giocatori in vista della sfida di domenica contro il Palermo. I ragazzi si sono ritrovati intorno alle 15 al ‘Fersini’ per la consueta seduta di allenamento. Al termine del classico riscaldamento tecnico, i biancocelesti hanno svolto una serie di torelli. Successivamente la rosa è stata divisa in due blocchi per curare sia la fase difensiva, sia la fase offensiva, alternando il lavoro tattico ad un’esercitazione di forza. Prima di tornare negli spogliatoi, i calciatori sono stati impegnati in una partitella a campo ridotto.

INFERMERIA – Oltre a Murgia, che non aveva partecipato all’ultima sessione di allenamento, anche Radu non ha lavorato con il gruppo. Secondo le prove di quest’oggi dell’allenatore piacentino, contro il Palermo potrebbe giocare da titolare Lukaku. Oltre al belga, la linea difensiva dovrebbe essere composta da Basta, De Vrij e Hoedt. La seduta di domani mattina darà ulteriori indicazioni sulla formazione che Inzaghi dovrebbe scegliere per la gara contro i rosanero.

MODULO – Per quanto riguarda il modulo, probabilmente si andrà avanti con il 4-3-3. Confermati a centrocampo Biglia, Milinkovic e Parolo. In attacco, ballottaggio tra Keita e Lulic: il bosniaco, dopo l’infortunio che lo aveva tenuto lontano dal terreno da gioco, è nuovamente in forma e pronto a ritornare in campo domenica.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.