GONZALEZ AI TIFOSI: «La Champions? Noi ci crediamo, fatelo anche voi»

GONZALEZ AI TIFOSI: «La Champions? Noi ci crediamo, fatelo anche voi»

Il centrocampista uruguaiano è ottimista: «Intanto vinciamo le due partite che restano…»

(foto getty images)

“Spero di chiamare ancora, domenica ci sono andato vicino, spero sabato di poter fare una telefonata alla mia famiglia che tifa sempre per me”, racconta sorridendo a Lazio Style Radio Alvaro Gonzalez, che continua analizzando l’ultima prestazione della squadra biancoceleste a Udine, con uno sguardo al futuro: “Domenica eravamo arrabbiati, contro l’Udinese abbiamo fatto malissimo. Ma ora dobbiamo giocare con il cuore e con grinta per poter arrivare più in alto possibile. Ci siamo lasciati alle spalle questa sconfitta, abbiamo capito gli errori e stiamo lavorando per non ripeterli. Ora dobbiamo vincere queste ultime due partite per andare in Champions, andando forte fino alla fine”. L’ottimismo non manca; i giocatori della Lazio sanno che ora non si può più sbagliare per continuare ad avere anche solo una minima speranza di raggiungere il quarto posto. E sabato all’Olimpico arriva il Genoa dell’ex Ballardini.

Contro il Genoa dobbiamo fare bene per conquistare i tre punti, anche se non sarà affatto facile come partita. Bisogna fermare Palacio se vogliamo vincere, è bravissimo palla al piede, dobbiamo contenerlo e non lasciargli spazi. Ma soprattutto dobbiamo pensare a giocare bene noi, mantenendo il possesso palla, cercando la porta e trovando subito il gol”. Nell’ultima giornata del campionato la Lazio dovrà affrontare il Lecce in una gara che sarà decisiva per entrambe le squadre: infatti, se i capitolini sperano ancora nel quarto posto Champions, i salentini lottano per restare in Serie A: Con il Lecce sarà dura, loro stanno lottando per la salvezza, noi per la Champions. Serve testa per questa volata finale e noi ce l’abbiamo, servono cattiveria ed attenzione al 100% perché è ancora tutto possibile. Intanto pensiamo a conquistare sei punti, per poi aspettare i risultati di Roma ed Udinese e sperare che non facciano bottino pieno”.

L’obiettivo si è improvvisamente allontanato, ma il “Tata” invita tutti a crederci, tifosi compresi: “Noi crediamo ancora alla Champions, e ci devono credere anche i nostri tifosi. Abbiamo bisogno di loro in queste ultime due partite, ci danno la forza per vincere e per lottare fino alla fine”. Un pensiero anche al passato e al fantastico presente che Gonzalez sta vivendo a Roma: “Qualche anno fa guardavo la Lazio in tv, ora sono felice di giocarci”, e spera in una convocazione del ct dell’Uruguay Tabarez per la prossima Coppa America: “La convocazione in Nazionale è la cosa più importante per un giocatore. Per me l’Uruguay è tutto e spero che Tabarez mi convochi dopo l’esperienza del Mondiale”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.