Il Ct Menezes:”Non vedo Hernanes come trequartista”.

Il ct Mano Menezes ha voluto spiegare i motivi della mancata convocazione di Hernanes per la Coppa America, nonostante l’ottima stagione del trequartista laziale.

(foto Getty Images)

La sua prima stagione italiana è andata oltre ogni rosea previsione: Hernanes, grazie all’intuizione di mister Reja di farlo giocare più a ridosso della porta avversaria, ha stracciato ogni suo record personale di gol, mettendo a segno ben 11 reti e raggiungendo un mostro sacro come Pavel Nedved nella classifica dei bomber stranieri della Lazio in una singola stagione.

Ma a questa sua magnifica stagione è venuta a mancare la ciliegina sulla torta: la convocazione per la Coppa America 2011. Alla fine il ct Menezes ha fatto altre scelte e per il talento di Recife è stato un brutto colpo. Comunque la decisione del commissario verdeoro non è stata esente da critiche, visto che il “Profeta” in patria gode di altissima considerazione. Inevitabile quindi che non gli fosse chiesto conto della sua decisione di escluderlo dalla selezione che partirà per l’Argentina. A tal proposito, Menezes ha voluto dire la sua:”La prima volta che ho convocato Hernanes, lo volevo schierare da volante. Ma le ultime volte che l’ho visto mi hanno fatto cambiare idea. Ci sono questioni interne, che non voglio trattare” . Queste le parole criptiche del selezionatore brasialiano, che ha poi aggiunto:Nel ruolo in cui viene utilizzato, io ho bisogno di giocatori più dinamici. Se lui gioca da trequartista con tre giocatori alle spalle allora è perfetto, ma noi adottiamo un sistema di gioco diverso”. Questo sembra esser il motivo principale della sua scelta, una questione di modulo. Così per Hernanes, la posizione che lo ha esaltato in maglia biancoceleste, gli ha precluso le porte della nazionale, anche se i maligni dicono che la sua mancata convocazione sia dipesa dall’episodio di Parigi. Intervenuto sulla questione, Menezes ha voluto dissipare ogni dubbio:Non sono così ingiusto e non sono così stupido. Sarebbe irresponsabile non convocare un giocatore solo per un simile incidente”.

DANIELE GARGIULO

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.