LAZIO. Reja:”Non siamo riusciti a fare il salto di qualità”.

LAZIO. Reja:”Non siamo riusciti a fare il salto di qualità”.

La sconfitta di Udine non può che far aumentare i rimpianti per una stagione che poteva rivelarsi esaltante per i colori biancocelesti…

(foto Getty Images)

La partenza a razzo aveva illuso tutti, eppure la Lazio era riuscita a rimanere aggrappata alla zona Champions fino ad oggi. Poteva essere una cavalcata storica,invece è diventato l’anno dei rimorsi per aver gettato alle ortiche una clamorosa occasione di rilanciare non solo un marchio, ma un intero ambiente, che ora rischia di ricadere nelle fratture di un tempo. Comunque se si prendono in esame le aspettative di inizio stagione ci si rende conto di come la stagione sia più che positiva, ed è proprio questo punto che l’allenatore Edy Reja vuole rimarcare, anche se è consapevole che la propria squadra abbia fallito troppi match point per chiudere ogni discorso relativo alla Champions:””Quella di Napoli in particolare era una partita che non dovevamo perdere. Vincendo ci saremmo avvantaggiati anche su di loro, poteva essere la partita della spinta decisiva, invece è stata la prima caduta, dopo la quale è seguita anche quella di Milano”.
Reja riavvolge il nastro, non di dà pace: “Avevamo il doppio vantaggio, di risultato e numerico, ma alla fine non siamo riusciti a portare a casa punti, malgrado una buona prestazione. Non è la prima volta ultimamente che ci troviamo a commentare con amarezza le partite. C’è delusione, dispiace per i tifosi, ci è mancato sempre quel passo in più per fare questo salto di qualità. Ma non è ancora detta l’ultima parola, dobbiamo crederci fino in fondo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.