Leiva: “Juve resta favorita, ma la Lazio sta crescendo tantissimo. Voglio aiutare la squadra”

pubblicato il 12/10

JUVE LAZIO LEIVA – Lucas Leiva, già titolare indiscusso nel gruppo Simone Inzaghi, sta facendo impazzire tifosi ed addetti ai lavori. Il centrocampista brasiliano, in attesa del big match di sabato contro la Juventus, ha parlato a Goal della squadra, dell’adattamento al calcio italiano e del momento.

LAZIO – “ Abbiamo avuto un buon inizio di stagione, abbiamo fatto bene in Supercoppa, nei primi turni di campionato ed anche in Europa. E’ troppo presto per tirare delle somme, abbiamo giocato appena dieci partite e c’è ancora molto da fare.”

CALCIO ITALIANO – “Mi sono adattato presto al calcio italiano, nonostante avessi molto da migliorare soprattutto a livello tattico. Voglio aiutare la Lazio e sarebbe molto egoista dire che tutto è iniziato a funzionare perché sono arrivato io. Al contrario, la squadra ha fatto molto bene già nella scorsa stagione e fortunatamente sta continuando su questa strada”.

OFFERTE – “Ho avuto l’occasione di andare in Turchia, altre situazioni c’erano anche state in Italia, il mio rapporto con il Liverpool è sempre stato molto forte, quindi abbiamo preso insieme ogni decisione. C’è stata una conversazione che è durata appena cinque minuti. Era il momento di partire, era la cosa migliore per tutti. Il Liverpool l’ha capito ed ha capito che meritavo una nuova sfida”.

CARATTERISTICHE – “Sono stato preso per le mie caratteristiche di gioco, il club era alla ricerca di un calciatore esperto che riuscisse a garantire protezione davanti alla difesa. Ho molto da lavorare ancora e da migliorare”.
CORSA AI PRIMI POSTI – “L’Inter è molto forte quest’anno, il Milan ha investito molto, questo vuol dire che nei prossimi anni la lotta per il titolo sarà molto serrata. La Juventus ed il Napoli rappresentano ancora i punti di riferimento, la Lazio sta crescendo moltissimo. Oggi ci sono diverse squadre che possono vincere il titolo o che possono almeno puntare ad entrare in Champions League”.

EGEMONIA JUVENTUS  – “E’ difficile dirlo, la Juve resta la favorita principale per la sua storia e la sua rosa. Credo però che quest’anno ci siano squadre che possano impensierirla per il titolo. Il Napoli gioca un buon calcio e da anni ottiene ottimi risultati, l’Inter si è rafforzata ed è cresciuta, la Lazio ha cominciato bene… Per la Juve sarà più dura adesso”.

NAPOLI – “Ho giocato recentemente contro il Napoli. E’ una squadra che gioca un calcio molto attraente ed offensivo”.

IL CONFRONTO CON LA PREMIER LEAGUE – “Il calcio vive sempre diverse fasi, giusto? Tutto dipende dalla strategia utilizzata per attirare i migliori giocatori. Le squadre della Premier League hanno grandi potenzialità economiche, anche le più piccole e questo rende il tutto più competitivo. Ovviamente non si può non parlare anche degli stadi di proprietà e dell’organizzazione. Queste sono le principali differenze tra la Premier League e gli altri campionati europei. L’Italia attira ancora grandi giocatori, molti di loro potrebbero giocare in Inghilterra”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here