CORRIERE DELLO SPORT. Lotito cerca l’accordo con Konko. E Zaccardo apre.

L’appuntamento è slittato ad oggi, era in programma ieri. L’appuntamento è stato fissato a Villa San Sebastiano, si troveranno di fronte il presidente Lotito e Daniele Conte, il manager di Abdoulay Konko

(foto Getty Images)

Il Corriere dello Sport – L’appuntamento è slittato ad oggi, era in programma ieri. L’appuntamento è stato fissato a Villa San Sebastiano, si troveranno di fronte il presidente Lotito e Daniele Conte, il manager di Abdoulay Konko. La Lazio ha trovato l’accordo col Genoa per l’acquisizione dell’esterno a titolo definitivo, ora deve trovare l’intesa con il giocatore e l’arrivo della fumata bianca non è così scontato come potrebbe sembrare. Lotito e Conte si incontreranno per la prima volta, nei giorni scorsi ci sono stati dei contatti, ma il vertice odierno darà il via alla trattativa. Konko ha un contratto di quattro anni con la società rossoblù, il club biancoceleste potrebbe confermare la stessa durata o allungare la scadenza di un anno. Il nodo da sciogliere è legato all’aspetto economico, Lotito farà un’offerta ufficiale e il procuratore la valuterà.

[…] Per arrivare alla stretta di mano bisognerà trovare l’accordo sui soldi. Secondo certe indiscrezioni ci sarebbero delle distanze, è possibile che occorra più di un incontro per annunciare il “sì”. Il patto sancito da Lazio e Genoa è di ferro, ma senza l’assenso dell’esterno l’operazione salterebbe. Konko sogna la maglia biancoceleste, ma ha ricevuto due offerte oltre quella della Lazio. Una da una squadra italiana (potrebbe essere la Fiorentina), una dalla Turchia, dal Galatasaray che in queste prime settimane di mercato è onnipresen­te: la proposta economica è molto allettante però Konko preferisce la serie A. Le prossime ore saranno decisive.

La Lazio ha scelto Konko per la fascia destra senza escludere altri interventi, i colpi potrebbero essere due. Nei pensieri del club c’è sempre Cristian Zaccardo del Parma. I ducali vogliono Floccari, tra i club può nascere un’operazione incrociata:«Ho letto sui giornali di questo interessamento- ha detto Zaccardo al programma 1900 -ma per sapere qualcosa di più sarebbe meglio sentire la dirigenza del Parma o il mio entourage. A Parma sto bene e ho altri tre anni di contratto, se dovesse arrivare un’offerta importante la società mi chiamerà e ne parleremo insieme. Se sarà una proposta che farà bene ad entrambe le parti la valuteremo».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here