CORRIERRE DELLO SPORT. Lazio, c’è anche Badelj

Dopo Klose Lotito non vuole fermarsi e il ds Tare prepara un altro blitz

(Getty Images)

 

Colpi di spessore, altre missioni in gi­ro per l’Europa. Il ds Tare in partenza per un blitz all’estero, l’obiettivo potrebbe essere Mi­lan Badelj, stella della Dinamo Zagabria. Loti­to e la Lazio non si fermano, ora spunta il cen­trocampista croato, 22 anni, considerato il nuo­vo Modric. La società biancoce­leste è scatenata. I primi due ac­quisti ( Klose e Lulic) sono già stati ufficializzati, Marchetti aspetta di prendere il posto di Muslera, l’albanese Cana è sta­to bloccato, si lavora per acqui­stare Cissè dal Panathinaikos. […]


CISSE’ –
Tre giorni fa Lotito a Villa San Sebastia­no ha incontrato Claudio Vigo­relli, il manager di Floccari. Bal­lavano vecchie pendenze ed è stato preso un impegno a prolun­gare fino al 2016 prima della cessione. Il Parma, come antici­pato, resta in prima fila. Il dg Leonardi l’ha bloccato, intende prenderlo in prestito con diritto di riscatto. Lotito era partito dal­la richiesta di 10 milioni, la stessa cifra investi­ta per prenderlo dal Genoa. Il Parma, ragio­nando sul riscatto nel giugno 2012, può arrivar­ci. E nell’operazione potrebbe essere inserito Cristian Zaccardo, tra le alternative prese in considerazione per la fascia destra. Di sicuro laLazio sta lavorando per portare a Formello an­che Djibril Cissè, in scadenza 2013 con il Pana­thinaikos, cinque o sei milioni la valutazione del suo cartellino. La missione a Montecarlo del 3 giugno di Lotito e Tare sarebbe servita per chiudere la trattativa con Pierre Frelot (manager di Lorik Cana) ma anche per incon­trare Cissè e Philippe Piola, il suo procuratore.

BADELJ –Le operazioni all’estero della Lazio potrebbero non esse­re finite. […]i.

Ora si è fatto di nuovo avanti per Milan Badelj, stella della Dinamo Zagabria, centrocampista di 22 anni, considerato in Croazia l’erede di Modric. La Lazio starebbe provando ad aprire una trattativa anticipando la concorrenza di due club tedeschi (Bayer Leverkusen e Hoffen­heim)e dello stesso Tottenham. Milan Badelj è un centrocampista offensivo, può essere impie­gato trequartista e possiede una buona fisicità, non solo la qualità e la tecnica degli slavi: è al­to un metro e 86. Quest’anno in campionato ha realizzato 6 gol e servito 6 assist in 29 presen­ze. Nelle ultime tre stagioni il conto totale è di 87 partite nel campionato croato e 21 gol. Si tratta di un grande centrocam­pista che il ct Bilic ha promosso e fatto esordire nella nazionale maggiore. Il problema è relativo ai costi del cartellino e alla con­correnza del Tottenham. A due anni dalla scadenza del contrat­to (2013) potrebbe lasciare Za­gabria. Piace molto a Reja, che lo conosce dai tempi in cui alle­nava l’Hajduk Spalato. Dopo Miralem Pjanic, la mezz’ala tenuta sotto osservazione durante Bo­snia- Albania, ecco un altro obiettivo della La­zio per rinforzare il centrocampo e guardare alfuturo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.