IL CORRIERE DELLO SPORT. La Lazio ha preso Klose!

IL CORRIERE DELLO SPORT. La Lazio ha preso Klose!

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport sul giocatore tedesco che ormai sembra poter vestire la maglia della Lazio nella prossima stagione…

(foto Getty Images)

ROMA – Klose alla Lazio: si attende il suo arrivo a Roma, si attende l’annun­cio ufficiale. Potrebbe avvenire oggi. Domani compirà 33 anni, avrà in rega­lo una maglia biancoceleste, firmerà un biennale. L’addio al Bayern Mona­co è datato lunedì, sono passati due giorni e la società biancoceleste si sen­te al sicuro. Klose ha detto sì a Lotito, Tare e Reja una settimana fa. La Lazio è convinta d’averla spuntata sul Valen­cia e anche sul Villarreal, sono le ulti­me squadre che si sono lanciate sul te­desco. Gli spagnoli ieri non hanno con­fermato l’interesse: « Non ci interessa e non ci è mai interessa­to. O meglio, di queste si­tuazioni se ne occupa il direttore sportivo e ma­gari si è informato con il Bayern o direttamente con il giocatore. Ma che io sappia non siamo inte­ressati a Klose» , ha detto Manuel Llorente Martin, il presidente del Valen­cia, parlando a Radio Manà Manà. E’ solo una questione di tempo, di giorni o forse di qualche settimana. La Lazio deve cedere Floccari per sfol­tire l’attacco.

BIERHOFF –Klose alla Lazio, ne sarebbe felice anche la Germania del cittì Joa­chim Löw. Klose a Roma giocherebbe, avrebbe il posto assicurato, potrebbe arrivare in grande forma agli Europei di Polonia e Ucraina in programma tra un anno. Klose alla Lazio, la società di Lotito indirettamente è stata sponso­rizzata anche da Oliver Bierhoff, l’ex panzer di Udinese e Milan, oggi è il te­am manager della rappresentativa te­desca:« E’ stato molto importante quello che ha fatto Miro perché per po­ter essere chiamati in Nazionale i gio­catori devono essere titolari nei loro club di appartenenza », ha detto alla stampa locale. La Lazio aspetta Klose,lo aspetta Reja, ha parlato col bomber, l’ha rassicurato, gli ha esposto il pro­getto tecnico-tattico pensato per la sta­gione 2011-12, è tagliato su misura per lui, per farlo scatenare sotto porta.

I PERCHE’ –Klose ha pensato subito al­la Lazio perché il suo sogno è giocare il terzo Europeo della carriera, è chiu­dere alla grande l’esperienza in Nazio­nale, è il secondo cannoniere di sem­pre con 61 gol in 109 presenze. La classifica dei bomber tedeschi è co­mandata dal mitico Gerd Müller, ne ha realizzati 69 in carriera. Miro vuo­le superarlo, punta alla convocazione per Euro 2012, vuole esserci perché è nato in Polonia e la com­petizione sarà giocata pu­re nel suo Paese (appena ottenuta la cittadinanza tedesca scelse la maglia della Germania). La La­zio, per Klose, rappre­senta una garanzia tecni­ca rispetto alle altre squadre che lo corteggia­no. L’offerta economica di Lotito è inferiore in confronto a quanto gli hanno proposto Valencia, Villarreal, Tottenham ed Everton ( lasciando da parte le ‘ scomode’ piste turche), ma l’idea di gio­care in serie A da titolare lo ha affascinato subito.

L’INFORTUNIO –Klose è reduce da due stagioni difficili in Bundesliga col Ba­yern Monaco, tutta colpa di alcuni in­fortuni e della presenza in attacco del bombardiere Mario Gomez (gli ha sof­fiato il posto). Miro nelle ultime due annate ha realizzato solo 4 gol (tre nel­la penultima, uno solo nell’ultima), ma ha giocato poco da titolare, è suben­trato quasi sempre (nella stagione ap­pena conclusa ha collezionato solo venti presenze). Klose ha voglia di gio­care, ha fame di gol, non si sente fini­to a 33 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.