IL CORRIERE DELLO SPORT. La rincorsa di Gonzalez

IL CORRIERE DELLO SPORT. La rincorsa di Gonzalez

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport. Il giocatore uruguaiano ha disputato un’ottima Coppa America…

(foto Getty Images)

ROMA – Venti giorni di ferie. Ha vinto la Coppa America, adesso si godrà i festeggia­menti in Uruguay e un paio di settimane di meritatissima vacanza. Alvaro Gonzalez è at­teso dalla Lazio verso Ferragosto, non prima. Forse potrebbe arrivare per la presentazione ufficiale allo stadio Olimpico dell’11 agosto (ore 21 con la Real Sociedad), in ogni caso sarebbe solo una passerella, perché in quei giorni il cen­trocampista biancoceleste po­trà cominciare la preparazio­ne. Difficilmente Reja lo uti­lizzerà nei play off di Europa League, ma l’uruguaiano è uno dei cursori su cui verrà costruita la nuova Lazio. Gon­zalez sarà in concorrenza con Brocchi e si alterneranno nel turnover previsto per soste­nere tre partite a settimane. Il tecnico friulano, progettan­do la Lazio con il 4-3-1-2 e il centrocampo a rombo, ha già stabilito la coppia Brocchi-Gonzalez nel ruo­lo di interno destro che tocca al vecchio nu­mero 8, come si intendeva una volta il calcio. Se finora s’è parlato poco dell’uruguaiano, è soltanto perché era impegnato in Coppa America. […]

GRUPPO –Il ct Tabarez lo aveva escluso in ex­tremis l’estate scorsa dalla lista per i Mondia­li in Sudafrica. I primi mesi del 2011 gli han­no riconsegnato la Celeste e Gonzalez è sta­to protagonista in Coppa America. […] Gonzalez ha espresso la propria soddisfazione per il trionfo al Monumental con la stampa urugua­iana:«Siamo venuti a giocare la Coppa Ame­rica con molte attese e per fortuna siamo sta­ti in grado di vincere. Ce l’abbiamo fatta con il nostro solito calcio. E’ una grande gioia. La cosa miglio­re di questa squadra è l’unio­ne all’interno e all’esterno del­lo spogliatoio. Qui nessuno si crede superiore agli altri. Il lavoro e l’umiltà sono i nostri principali segreti e spiegare perché siamo arrivati così in alto è semplice. Sono molto felice. Siamo riusciti a dare una gioia al nostro paese, co­me da tempo non succedeva».

LEONE –Da Gonzalez a Cissè, che ieri ha inviato una lettera ai tifosi del Panathinaikos. «Vorrei mandare un grazie immenso a tutti i tifosi del Panathinaikos. Sa­rete per sempre nel mio cuore. Mi piacereb­be davvero sostenere la squadra, ma i gioca­tori devono comunque avere la vostra carica positiva. Dovete essere forti e stare dalla lo­ro parte, per riprendere quel che abbiamo perso: Lega e Coppa. Grazie a tutti per le ri­sposte che vorrete mandarmi, ci terremo in contatto. Ora sono in una nuova realtà, in una nuova squadra, la Lazio, in una nuova città. Roma è una città fantastica, veramen­te bella». […]

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.