IL CORRIERE DELLO SPORT. Udinese e Lazio, Champions in 90′

IL CORRIERE DELLO SPORT. Udinese e Lazio, Champions in 90′

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport sui verdetti della penultima giornata di campionato e su qulle posizioni ancora da stabilire nella 38a giornata…

(foto Getty Images)

CHAMPIONS LEAGUE – Contro l’Inter – da ie­ri sicura del secondo posto – il Napoli ha colto il punto che gli serviva per tornare in Champions League dalla porta princi­pale. L’ultima presenza degli azzurri nel­la coppa più importante (allora si chia­mava Coppa dei Campioni) risaliva alla stagione 1990/91. Da assegnare il quarto posto: dopo le cadute di Roma e Juven­tus, restano in lizza solo Udinese e Lazio. Reja deve vincere a Lecce e sperare che il Milan faccia il colpo a Udine. Con due lunghezze di vantaggio sui biancocelesti, a Guidolin basta infatti un punto per stappare lo champagne. A parità di scon­tri diretti e relative differenza reti (Lazio-Udinese 3-2 e Udinese-Lazio 2-1), la dif­ferenza reti generale premia i biancone­ri, avanti con buon margine (+22 contro +14). Quindi, in caso di pareggio del­l’Udinese domenica prossima, la Lazio per scavalcare Guidolin deve vincere con nove gol di scarto.


EUROPA LEAGUE
– Sicuro il Palermo (come vincitore o finalista di Coppa Italia) con Udinese o Lazio. Alla Roma basta un punto, la Juve per conquistare la qualifi­cazione deve battere il Napoli e sperare che la Roma perda in casa con la Sam­pdoria, e questo grazie ai migliori con­fronti diretti (Juventus-Roma 1-1 e Ro­ma- Juventus 0-2). Da ricordare che la Juventus – anni di Calciopoli esclusi – non salta l’appuntamento con le Coppe euro­pee dalla stagione 1991/92, e questo a causa del settimo posto dei bian­coneri di Maifredi l’anno prima. Importanti anche le posizioni finali della classifica: la quinta piaz­za (in lizza Udinese, Lazio e anche la Roma, che in caso di vittoria con la Sampdoria e di concomitante sconfitta della Lazio a Lecce, raggiungerebbe i cu­gini e li scavalcherebbe grazie al doppio 2-0 nei derby) garantisce il debutto a me­tà agosto nei play off di Europa League, a cui parteciperà anche il Palermo se do­menica 29 vincerà la Coppa Italia. In questo caso, la sesta classificata (Lazio o Roma o Juventus) giocherà il 3º turno preliminare, con debutto a fine luglio. Se invece il Palermo perderà la finale di Coppa, saranno i rosanero a giocare a lu­glio, mentre quinta e sesta scenderanno in campo ad agosto.

SALVEZZA – La sconfitta interna della Sam­pdoria – unita al successo del Lecce a Ba­ri – ha sancito la retrocessione, dopo otto anni, dei genovesi in serie B. E pensare che nell’agosto scorso la squadra di Gar­rone aveva sfiorato la qualificazione alla fase a gruppi della Champions League, sfumata ai supplementari della sfida con il Werder Brema malgrado un vantaggio all’85’ di 3-0. […]

CAMBIA L’ULTIMA GIORNA­TA? – La Lega deciderà presumibilmente oggi […]

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here