IL CORRIERE DELLO SPORT. Zarate: «Resto alla Lazio»

IL CORRIERE DELLO SPORT. Zarate: «Resto alla Lazio»

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport sulle parole del giocatore argentino, che afferma di non voler lasciare la maglia biancoceleste…

(foto Getty Images)

FORMELLO – Più vicino di così non si può. Lo volevate davanti alla porta? Ecco la rispo­sta di Reja. Mauro Zarate ha finito la stagio­ne tra i pali, portiere improvvisato all’ultimo giorno di scuola. Allenamento in allegria pri­ma del pranzo, del brindisi e dell’arriveder­ci ai primi giorni di luglio, quando scatterà il ritiro precampionato. E’ finita così tra scher­zi e risate, con Zarate e Foggia portieri di un improbabile sette contro sette da spiaggia, in campo anche tutto lo staff tecnico e Bizzarri, che ha pure segnato un gol. […] All’uscita era sorri­dente, disteso, ma dentro ha sollevato dei malumori. Loti­to e Reja ci sono rimasti ma­le, lo stesso discorso vale per una parte della squadra. E’ stata sottolineata anche l’as­senza non prevista di Matuza­lem.

ANNUNCIO – Sbucando dal can­cello che si affaccia su via di Santa Cornelia, Maurito ha abbassato il finestrino della macchina per fir­mare qualche autografo e farsi fotografare dai tifosi. Ha rassicurato tutti.«Tranquilli, resto alla Lazio». E’ sembrata quasi una sen­tenza, una frase arrivata nel momento giusto per allontanare dubbi, perplessità, insinua­zioni. Reja, due giorni fa ad Alatri, aveva can­cellato l’ipotesi di una contrapposizione con l’argentino e la possibilità di un divorzio.«A volte sono stato fischiato quando l’ho sostitui­to, ma mi è capitato di cambiare tutti, non so­lo lui. Penso anche a Floccari ed Hernanes. Queste sono frottole. Ho un ottimo rapporto con Zarate».

ASSIST – La base di partenza può essere il suo finale di stagione, a patto di cambiare atteg­giamenti,perché spesso è stato ripreso dal tecnico e non ha attirato le simpatie dei com­pagni. Zarate ha realizzato 5 gol nelle ultime nove giornate, dimostrando di essere più pe­ricoloso come punta. E la Lazio della prossi­ma stagione, forse tornando al 3-5-2, dovreb­be giocare con due attaccanti di ruolo. Que­sto sarebbe l’orientamento di Reja, deciso a trovare nuove soluzioni offensive. Zarate ha scherzato anche con i tifosi che lo stavano sa­lutando e hanno ripetuto il solito tormentone. «Cerca di passare di più il pallone»è stato l’invito. Mauro ha sorriso e ha replicato aiu­tando a contarli con le dita delle mani:«Ho fatto 8 assist»e il suo gesto è stato inequivo­cabile. Ha sorriso e salutato, sgommando verso le vacanze.

BOZZO – Zarate resterà un’al­tra settimana in Italia. L’han­no raggiunto a Roma alcuni suoi amici. Mauro e Natalie Weber, la sua compagna, tor­neranno a Buenos Aires tra una settimana. Prima di la­sciare Roma, Mauro s’incon­trerà con Beppe Bozzo, che lo assiste in Italia. Nei giorni scorsi il suo nuovo agente s’è confrontato telefonicamente con il Raton. […] Al mo­mento non ci sono segnali o scenari di que­sto tipo. E poi bisogna considerare altri due aspetti: oggi Zarate si potrebbe muovere con la formula del prestito e riscatto, ma si trat­ta di una soluzione poco gradita a Formello, considerando l’investimento compiuto per riscattarlo. Lotito non ha mai pensato vera­mente di cederlo e se per caso succedesse, non lo darebbe mai in Italia ma all’estero per non alimentare i rimpianti e la rabbia dei tifosi.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here