IL MESSAGGERO. «Klose e Cissè coppia da sogno»

E’ la Lazio di Klose e Cissè. Dalle prime amichevoli di questo ritiro i due giocatori hanno segnato diversi gol ed entusiasmato non poco Edy Reja, ma soprattutto i tifosi e parecchi addetti ai lavori. In molti sono pronti a consegnare a Claudio Lotito lo scettro per il mercato. E come diretta conseguenza in parecchi sono anche pronti a scommettere su questa nuova Lazio che sta nascendo sotto il segno dell’attaccante tedesco e di quello francese. «Che dire? Con quei due lì davanti è stato sicuramente fatto il salto di qualità che mancava. Ora questa squadra è completa e pronta a confermare quanto di buono fatto vedere la passata stagione e dare battaglia alle grandi per le prime posizioni della classifica», affermano in coro quattro ex grandi attaccanti della Lazio del passato. Si va da Bruno Giordano e Vincenzo D’Amico per passare a Pierluigi Casiraghi e Ruben Sosa. L’ex bandiera dell’Uruguay e ottimo terminale offensivo di Lazio e Inter negli anni ’90 è pronto a seguire la scia di Edy Reja, parlando di scudetto in chiave biancoceleste senza alcuna remora. «Milan e Inter sono ancora un gradino più su, vero, ma la Lazio è subito dietro. Non ci sono dubbi», dice con enfasi Ruben Sosa

[…]

Klose e Cissè sono due grandissimi attaccanti di livello internazionale che possono fare la differenza ovunque. In più c’è anche Mauro Zarate, uno che ha grande fantasia e per me la prossima stagione tornerà quello di qualche anno fa. Per me questo gruppo potrà lottare anche per lo scudetto. Sono convinto che questa possa essere la volta buona». Più cauto in riferimento alla lotta per il titolo ma sempre abbastanza ottimista Pierluigi Casiraghi: «Nel complesso è una squadra più forte dell’anno scorso. Klose lo conosco bene, è esperto e farà tanti gol, ne sono certo. Cissè lo conosco meno ma si integra bene con il tedesco, anche se tra i due chi si ambienterà prima sarà Klose. E’ lui il vero uomo d’area. La grande forza di questa squadra sarà nelle scelte che potrà fare in attacco, giocatori di qualità, forza, fisicità e che fanno anche gol. Ora bisognerà vedere come si completeranno e l’affiatamento che riusciranno a trovare questi due ragazzi». Pochi dubbi sull’obiettivo: «In generale la Lazio ha messo pedine importanti in tutti i reparti, risolvendo problemi che aveva in precedenza mi sembra una squadra più completa e competitiva. Lotterà per le prime posizioni». Fiducia quasi cieca pure da parte di due grandi bandiere della Lazio come Bruno Giordano e Vincenzo D’Amico. Parte il primo: «Con l’arrivo di Klose e Cissé, Edy Reja non avrà più problemi sottoporta. Sono due giocatori che sanno fare i gol e hanno anche tanta esperienza, una cosa fondamentale. Se poi questa società avrà la forza di trattenere anche Zarate e Floccari, allora la qualità del reparto d’attacco sarà davvero di altissimo livello. Il tecnico potrà variare assetto a suo piacimento. E’ una squadra finalmente forte che può incutere timore. Per me, già così com’è potrà confermare la posizione dell’anno passato, anche se non sarà semplice. Scudetto? Se ti gira tutto bene e sarà più brava di quanto sia stato il Napoli la passata stagione nel momento topico, magari può dire la sua. Perché no?».

[…]

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.