IL MESSAGGERO. Klose parla già da leader «Proibito esaltarsi troppo»

(getty images)

Miroslav Klose è pronto a scommettere sulla Lazio. «C’è qualità, euforia, entusiasmo: potremo sorprendere tutti ed essere grandi protagonisti della stagione». Il bomber, tornato in Germania per trascorrere un paio di giorni di vacanza, ha rilasciato un’intervista alla Bild. «Sono stato accolto benissimo da tifosi e compagni, adesso dovrò dimostrare sul campo di meritare tutto questo. Nello spogliatoio riusciamo a capirci, parlando varie lingue, ma devo assolutamente imparare l’italiano perché sono indietro. Ho i miei libri e sto cercando di recepire più cose possibili, però incontro difficoltà con la grammatica. Mia moglie, invece, è molto avanti».

[…]

«In Baviera ho vissuto quattro anni splendidi ma, nelle ultime due stagioni, ci sono state idee contrastanti con il tecnico olandese e la situazione è peggiorata notevolmente. Sono andato via perché amo questo sport. Adesso sono della Lazio e non nutro alcun rimpianto per la scelta effettuata, sarà bello vivere un’altra esperienza professionale e Luca Toni mi ha parlato molto del campionato italiano». Poi, da esperto professionista, lancia un messaggio che diventa un invito alla calma. «Nelle prime amichevoli del ritiro abbiamo giocato contro avversari di basso livello e quindi le prove effettuate assumono un valore relativo. Perciò non bisogna esaltarsi troppo. L’importante sarà farsi trovare pronti per l’inizio della stagione che si avvicina». Klose, 33 anni, ha due obiettivi principali da centrare. «Far bene con la Lazio e tornare in nazionale. Il dieci agosto la Germania affronterà il Brasile in amichevole e io mi sento pronto per prendere parte a questa sfida affascinante. Magari in coppia con Gomez».

[…]

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.