IL TEMPO. I dubbi di Reja: Lulic, Cana e Sculli sarebbero penalizzati dal 4-3-1-2

IL TEMPO. I dubbi di Reja: Lulic, Cana e Sculli sarebbero penalizzati dal 4-3-1-2

Uno stralcio dell’articolo de Il Tempo. Ci sono dei giocatori indatti al modulo a rombo provato più volte dal mister…

Reja studia, sperimenta, prova ma ancora non ha scelto il modulo definitivo della Lazio. O meglio, lui vorrebbe affidarsi allo schema a rombo come ha spiegato sabato scorso prima di lasciare Auronzo di Cadore anche se non tralascia l’alternativa: «Mi piacerebbe giocare con tre centrocampisti, un fantasista e due punte: Hernanes, Mauri e Matuzalem possono anche giocare da mezz’ali ma lavoriamo anche sul modulo con due mediani e tre mezze punte per avere 5 uomini in fase offensiva e 5 in fase difensiva». […] Cana, ad esempio, potrebbe costituire con Ledesma o Matuzalem un tandem di centrocampisti centrali perfetti per il modulo 4-2-3-1 ma, come ha ammesso lo stesso Reja, non è utilizzabile da mezz’ala. Anche Lulic, Sculli persino Zarate (se dovesse restare) troverebbero più spazio con lo schema che ha dato i risultati migliori nella passata stagione, appare quindi inspiegabile l’accanimento di Reja verso un modulo che finirebbe per penalizzare la maggioranza dei suoi. Il tecnico l’anno scorso era partito con la difesa a tre poi, dopo la prima gara, si era indirizzato verso il 4-2-3-1 proprio perché aveva in rosa tante mezze punte da valorizzare, Mauri ed Hernanes su tutti. Umiltà e duttilità sono da sempre le caratteristiche migliori dell’allenatore goriziano che non tarderà a confrontarsi all’interno dello spogliatoio per capire che è meglio abbandonare il modulo a rombo che, in fin dei conti, presuppone la presenza di mezz’ali di qualità che attualmente non ci sono in rosa. A destra c’è il solo Brocchi con Gonzalez che comunque sarebbe un «adattato» per svolgere la funzione di vice. Ci sarebbe da chiedersi poi se, uno che vince la coppa America, debba essere la riserva di un giocatore importante ma condannato dall’anagrafe (ha 35 anni e mezzo). Tant’è, a sinistra bisogna adattare Mauri o Matuzalem oppure Bresciano. E francamente chiedere nuovi acquisti alla società stonerebbe con quanto fatto finora dalla coppia Lotito-Tare. Si interverrà solo dopo aver venduto almeno sei-sette giocatori e quindi per ora sarebbe delittuoso insistere sul rombo, meglio tornare al passato.[…]

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.