LA GAZZETTA DELLO SPORT. Parolo e Astori, rischio buste

LA GAZZETTA DELLO SPORT. Parolo e Astori, rischio buste

Uno stralcio dell’articolo de La Gazzetta dello Sport. Tutti gli intrighi di mercato delle squadre di Serie A…

(foto Getty Images)

C’è chi pensa che le comproprietà siano l’anticamera del mercato vero, al via (ufficialmente) l’ 1 luglio. Invece questo appuntamento è uno dei picchi dell’estate, uno snodo cruciale soprattutto per le medio-piccole. Ma nel gran ballo delle comproprietà ci sono anche parecchi nomi di alto livello, o che perlomeno lo diventeranno. Uno è di sicuro Parolo: nel giro di un anno è passato da sconosciuto a nazionale, lo vuole mezza Serie A con Udinese, Lazio e Fiorentina in prima fila. Il Cesena, però, deve prima riscattarlo tutto dal Chievo: i primi incontri si sono chiusi con un nulla di fatto, oggi le parti si rivedranno ma manca un accordo e le pretendenti sono alla finestra. Stessa situazione per Barreto, solo che qui l’Udinese lavora da tempo a un accordo con il Bari: facile che lo raggiungano in tempo utile per venderlo, con il Cagliari (che in cambio sacrificherebbe Lazzari) in vantaggio sulla Fiorentina. […] Per Astori si cerca il disgelo tra Cagliari e Milan: il rischio buste resta alto, ma in settimana le parti si vedranno e non si esclude l’intesa in calcio d’angolo. La Juve, invece, potrebbe riprendersi Palladino, uno che pare costruito apposta per gli schemi di Conte. La volontà c’è, i rapporti con il Parma sono buoni, se ne parlerà a ore.

Gli altri – Anche perché la Juve ha in mano anche Almiron, a metà con il Bari: lo riscatteranno e lo useranno come pedina di scambio. Magari proprio con il Parma, che ha nell’argentino il primo obiettivo a centrocampo appena sarà definitiva la cessione di Dzemaili al Napoli: l’accordo c’è (Blasi, Santacroce e milioni), prima però va riscattata l’altra metà dello svizzero dal Torino. Riscatti facili anche per Cacia (ma non resterà a Lecce, sulle sue tracce ci sono Atalanta e Catania), Munari (se il Palermo dovesse spingere per Mesbah, potrebbe essere una contropartita) e Volta (al Parma piace parecchio). Guberti, invece, dovrebbe tornare alla Roma, giocarsi le sue carte in ritiro e poi, eventualmente, trovarsi una sistemazione.[…] Situazione intricata per Mannini: la Samp lo terrebbe ma per la B costa un bel po’, con il Napoli non c’è accordo e si rischiano le buste. Poi c’è Denis: il suo passaggio definitivo all’Udinese ballava nella trattativa Inler con il Napoli, che però si sta raffreddando. Ecco perché i ds dei due club dovranno risentirsi: ai friulani non dispiacerebbe tenerlo. Rischio buste anche per Viviano (Bologna-Inter), con la Roma alla finestra. […] Affari tra Siena e Parma: in Toscana resterà a titolo definitivo Reginaldo, in Emilia Galloppa. Il Novara lavora con il Palermo per tenersi il portiere Ujkani e l’esterno destro Morganella: si dovrebbe fare. E il Palermo, che in settimana ha riscattato la metà di Di Matteo dal Vicenza (l’idea è di provarlo, almeno all’inizio come vice Balzaretti), rinnoverà con i veneti la comproprietà di Misuraca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.