SCOPRIAMO MATIAS AGUIRREGARAY.

SCOPRIAMO MATIAS AGUIRREGARAY.

Il jolly del Terrassa piace molto al mister Edy Reja e in questi ultimi giorni è stato accostato al club biancoceleste…

(foto Getty Images)

Matías Aguirregaray, la pronucia del nome è complicata quanto la sua origine multi razziale: nato il primo aprile 1989 a Porto Alegre, in Brasile, è in possesso del passaporto spagnolo e di quello uruguaiano e gioca, infatti, con la nazionale Celeste. Il terzino-centrocampista, all’occorrenza, volante e, perché no, seconda punta, è figlio d’arte. Suo padre, Oscar, è un ex difensore dell’Internacional e dell’Uruguay, con cui ha vinto due edizioni della Copa América (1987 e 1995). Il giocatore del Terrassa gioca sulla fascia e ha scelto il numero 13 di maglia, proprio come suo papà. La carriera calcistica di Matìas inizia nel Peñarol, squadra in cui Óscar Aguirregaray ha concluso la carriera nel 2000. Dopo aver giocato nel club uruguaiano, ha debuttato in prima squadra, appena maggiorenne e nella sua prima stagione ha ventisette partite e ha realizzato una rete. Nel 2010, poi, passa al Terrassa Futbol Club, società spagnola di serie c. Il jolly di Porto Alegre ha partecipato all’edizione 2009 del campionato sudamericano con la maglia Under 20 dell’Uruguay.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.