A Waregem ecco la Lazio fatta in casa

ZULTE LAZIO GIOVANI – Quattro romani in campo a Waregem, altri due in panchina. Una Lazio così, fatta in casa, non s’era mai vista.

CRECCO E MICELI – La linea mediana sarà completata da Crecco e Miceli. Luca, ricorda il Corriere dello Sport, viene dalla Balduina, è cresciuto nell’Ottavia, campione d’Italia con Bollini nel 2014. É stato il primo a debuttare in serie A, lo lanciò Petkovic e poi lo fece giocare anche Reja. Inzaghi lo ha ripescato e richiamato a Formello, a gennaio verrà deciso il suo futuro. Alessio Miceli è il capitano della Primavera, Bonatti nella passata stagione lo aveva impiegato difensore centrale. Due settimane fa, all’Olimpico con il Vi- tesse, l’emozione del debutto negli ultimi minuti. Stasera giocherà titolare.

PALOMBI – In attacco nuova opportunità per Simone Palombi, che dopo gli 8 gol in B con la Ternana nel passato campionato, è stato richiamato da Inzaghi che lo ha fatto anche esordire da titolare alla prima di campionato con la Spal. Simone viene da Tivoli, ha una sorella calciatrice, si chiama Claudia e gioca nella Res Roma. Questa sera, in coppia con Caicedo, cercherà di segnare il suo primo gol con la Lazio in Europa.

GUERRIERI E ARMINI – Sognano il debutto. Il portiere Guerrieri, fresco di rinnovo contrattuale, è rientrato dal prestito al Trapani con l’idea di restare e tornare in concorrenza con Strakosha. Armini potrebbe essere l’unico a debuttare in prima squadra senza essere mai passato dalla Primavera.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here