ZARATE: “Voglio restare per far bene. Se arrivasse un’offerta che soddisfi la società vedremo se accettarla o meno”.

Intervenuto in diretta ai microfoni di Radio Sei, Mauro Zarate ha voluto dire la sua sul futuro.

(foto Getty Images)

Mauro Zarate, croce e delizia per i tifosi laziali e, soprattutto, per Edy Reja, negli ultimi giorni è stato al centro di un tormentone: resta o non resta? Dubbi alimentati particolarmente dalle parole rilasciate ieri da Claudio Lotito, dove ha specificato che “tutti sono importanti, nessuno è indispensabile”. La sensazione è che la società non lo reputi più incedibile e di fronte ad un’offerta tra i 20 e i 25 milioni di euro, potrebbe prendere in considerazione una sua eventuale cessione.

A fare il punto su questa situazione, oggi è intervenuto il diretto interessato ai microfoni di Radio Sei. Maurito, che al momento si trova in Argentina per trascorrere le vacanze con la sua fidanzata, dalla quale riceverà a breve il primo figlio: “Secondo i nostri calcoli, nostro figlio nascerà a Roma”. Questa può essere considerata una prima indiscrezione sul suo futuro. Questione che poi ha chiarito in maniera più esplicita:Non ho in programma di andare via dalla Lazio, ho tre anni di contratto e voglio ancora fare bene, molto bene con questa squadra”.

Far bene come sta facendo la Lazio sul mercato fino ad ora, teso a rinforzare la squadra in vista della prossima stagione, dove affronterà l’Europa League, in virtù alla buona stagione appena conclusa nella quale il sogno Champions è sfuggito veramente di poco: “È stato un gran campionato in cui non siamo arrivati all’obiettivo per pochissimo. Nella prossima stagione l’obiettivo sarà quello di ripeterci, cercando di fare un passo in più per arrivare alla Champions e giocarci al meglio l’Europa League. A livello individuale invece voglio migliorarmi ancora tanto. C’è chi è dell’opinione che il mio sia stato un anno positivo, altri penseranno che sia negativo. Per quanto mi riguarda quello dell’ultimo anno non è lo Zàrate che voglio io. Una stagione così non mi soddisfa e non mi lascia tranquillo. Voglio fare molto di più.

Questo è l’augurio non solo suo, ma anche dei tanti tifosi che hanno ancora negli occhi le giocate che il “Pibe de Haedo” ha regalato loro nella prima stagione, e che dopo ha dispensato soltanto a corrente alterna. Sempre se alla fine di tutto ciò, Mauro rimanga a Roma, perchè, anche se lo vorrebbe, non può darne certezza al 100%: “È una cosa che deve decidere il club. Se arriverà un’offerta che soddisferà il Presidente si parlerà se accettarla o meno. Ma io vorrei rimanere a Roma e penso solamente alla prossima stagione, a fare un grande ritiro, ad allenarmi con le mie persone di fiducia per essere sempre al 100% e a fare una grande annata con tanti gol”.

DANIELE GARGIULO

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.