SETTORE GIOVANILE. Lazio, altre due società satellite

SETTORE GIOVANILE. Lazio, altre due società satellite

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport sul settore giovanile biancoceleste…

ROMA – Nella grande mappa delle alleanze, lo staff del settore giova­nile della Lazio chiude due nuovi brillanti accordi. Il primo con la Roma VIII, a Tor de’ Schiavi. Con la Garbatella, il secondo. Due nuo­ve società satellite legate alla Lazio da un contratto biennale, due nuo­ve affiliazioni che ga­rantiranno il diritto di prelazione tra qua­si settecento giocato­ri. «Siamo molto feli­ci e soddisfatti – com­menta Giulio Coletta, dirigente del vivaio laziale -, hanno otti­me strutture e hanno voluto fortemente intraprendere questa collaborazione» .

MACCHIA DI LEOPARDO – Ma quelli con Garbatella e Roma VIII sono ac­cordi dell’ultimo momento. In pas­sato ce ne sono stati diversi. Rap­porti, sinergie, alleanze per garan­tire un ricambio nel tempo o, pre­cisa Coletta, «vedere se c’è il pezzo pregiato su cui puntare, il cam­pioncino da portare a casa » . […] Re­gione Lazio: sì. Ma non solo. Il club delle aquile ha, e porta avanti, accordi con Casertana e Santanastasia, due squadre della Campania. Sempre in Campania si sta lavorando per chiudere positivamente altri accor­di, «di cui è meglio non dire i nomi» commenta Coletta. In Calabria, nei pressi di Catanzaro, si lavora gomi­to a gomito con il Grifalco, mentre in Abruzzo è il Vasto a garantire materiale umano. In Umbria il rap­porto è solido con il Ducato di Spo­leto, ma si sta provando a trattare con una squadra di Terni per allar­gare il cerchio. Perché poi il truc­co è quello lì: «Non scegliere zone limitrofe, ma puntare su una squa­dra per zona. Per non creare con­correnza » . Per non creare lotte in­testine, guerre tra comuni, pseudo­campanilismi calcistici.

COSTO ZERO – Però il bello dell’affi­liazione tra due società, spiega Co­letta, «è la gratuità» . Non costa nul­la. Una squadra, quella satellite, garantisce al club maggiore, in questo caso la Lazio, il diritto di prelazione su questo o quel gioca­tore. E se uno viene chiesto da Ro­ma o Milan? Fa niente. La società satellite sarà obbligata a sottopor­lo prima alla Lazio. Che si tratti di Allievi Regionali o Scuola Calcio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.