CALCIOMERCATO

ACCADDE OGGI | 47 anni fa la banda Maestrelli scrisse la storia: era il 12 maggio 1974

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

SCUDETTO LAZIO MAESTRELLI – Il 12 maggio 1974 è una data che ogni tifoso biancoceleste ricorderà per sempre. La Lazio battendo il Foggia per 1-0 vinceva il suo primo e storico scudetto, di fronte ad uno stadio Olimpico gremito in ogni singolo posto. Era la squadra di capitano Pino Wilson e di Giorgio Chinaglia, guidata da Tommaso Maestrelli. Probabilmente la squadra che più è rimasta nel cuore dei sostenitori biancocelesti.

Banda Maestrelli, storia della Lazio

Questa la squadra titolare contro il Foggia che non rappresenta solo una formazione, ma la storia della Lazio: Pulici, Petrelli, Martini, Wilson, Oddi, Nanni, Garlaschelli, Re Cecconi, Chinaglia, Frustalupi, D’Amico. Il 12 maggio del 1974 questi undici scendono in campo e Chinaglia sigla la rete dell’1-0 al 60′ su rigore. Alle 17.45 finalmente l’arbitro decreta la fine della gara: La Lazio è Campione d’Italia 1973-1974, come recita il tabellone dell’Olimpico. I tifosi invadono il campo ed i giocatori vengono denudati di maglie e calzoncini. È l’apoteosi: è l’avverarsi del sogno, durato 74 anni, di vedere lo Scudetto sul petto delle maglie biancocelesti. Finalmente la Lazio ha vinto il campionato. 

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI