LAZIONEWS-LAZIO-FORMELLO
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

QUI FORMELLO – Seduta pomeridiana, aspettando la rifinitura di domani e la partenza per la Scozia. Simone Inzaghi tiene alta l’attenzione a Formello. Il tecnico piacentino divide la squadra in due: attaccanti e centrocampisti da una parte, difensori dall’altra. Luis Alberto c’è: ieri si è allenato, ha recuperato dall’affaticamento muscolare accusato nel finale conto l’Atalanta e si candida per un posto in campo contro il Celtic. In realtà il tecnico potrebbe farlo rifiatare: Cataldi, dopo la prestazione di sabato, ha più chance di giocare dal primo minuto. Insomma, sarà un turnover molto ragionato. La spina dorsale sarà confermata Strakosha tra i pali, Acerbi in difesa, Leiva nel mezzo e Immobile in attacco. Correa e Caicedo si sfideranno per affiancare Ciro. Milinkovic è sicuro di un posto da titolare così come Lulic, mentre a destra Lazzari, smaltito il fastidio intestinale,  sostituirà Marusic, squalificato. Nel pacchetto arretrato Radu si muoverà alla sinistra di Acerbi, mentre Bastos e Luiz Felipe si contendono una maglia. Meno possibilità per Vavro. Insomma, il modulo non cambierà. Avanti con il 3-5-2, lo schieramento più usato dal tecnico piacentino. Chi non troverà spazio giocherà domenica sera al Franchi di Firenze contro la Fiorentina. Gara che precederà l’impegno settimanale contro il Torino in casa mercoledì 30 ottobre, altra sfida probabilmente condizionata dal turnover. Domenica 3 novembre ci sarà il match contro il Milan a San Siro. Un tour de force niente male.

Alessandro Valerio

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.