Belgio, bufera nella Jupiler Pro League: arresti per riciclaggio e corruzione

WFL_017

BELGIO CALCIOPOLI – Bufera nella Jupiler Pro League. Sono state effettuate delle perquisizioni domiciliari per alcune società fra cui Genk, Anderlecht, Bruges e Standard Liegi. Il reato imputato è quello di riciclaggio e corruzione. Tra gli arrestati, stando a quanto riportato dai media belgi, ci sarebbe anche l’allenatore del Bruges Ivan Leko.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.