L’Avversaria. Il Chievo, bestia nera della Lazio all’Olimpico

(getty images)
(getty images)

L’AVVERSARIA
Sabato pomeriggio alle ore 18, presso l’Olimpico di Roma si affronteranno Lazio e Chievo, anticipo valido per la 22esima Giornata di Campionato. Le due squadre, nella loro storia, sin sono affrontate 21 volte in Serie A. Il bilancio complessivo sorride ai boancocelesti che hanno raccolto 8 vittorie, 9 pareggi e 4 sconfitte. Ma scavando bene viene fuori un dato preoccupante per i Capitolini: all’Olimpico si sono incontrate 10 volte e la Lazio è riuscita a vincere solo 1 volta e quella vittoria è ormai datata (era il 5 ottobre 2003 e il match terminò 1-0 con gol di Sinisa Mihajlovic). Anche la differenza reti negli scontri diretti casalinghi non è edificante: -4 per la Lazio. Ma come se non bastassero questi dati poco confortanti ecco arrivarne un altro: Pellissier ha segnato 7 gol alla Lazio che rimane la sua “vittima” preferita. Ma Pellissier è in dubbio per sabato. Chi ci sarà di certo è Corini che anche lui “odia” la Lazio: l’ha incontrata 4 volte da giocatore  del Chievo e gli ha rifilato 3 gol. La Lazio, da parte sua, risponde con I soliti due: Klose ed Hernanes. Klose viaggia con una media gol contro il Chievo di 1 gol a partita, Hernanes quasi: per lui 4 gol in 5 match contro il Veronesi. Ma il Chievo in trasferta non dovrebbe far paura perché ha portato a casa solo 6 dei 25 punti che ha in Classifica. Peraltro ha la peggiore difesa della Serie A in trasferta con i suoi 24 gol subiti. Il Chievo non segna fuori dalle mura amiche dal 10 dicembre 2012 e il suo attacco in trasferta langue: 9 gol, 6 dei quali realizzati nelle 2 vittorie di fila esterne realizzate a Genoa e Cagliari il 2 e 10 dicembre. Ma il Chievo è una squadra quadrata, “sporca” perché è molto brava a non far giocare l’avversaria. Con Corini, subentrato a Di Carlo dopo la sesta giornata, la media punti è decisamente cresciuta poiché in 14 giornate ha portato a casa 22 punti.

IL MOMENTO
Il Chievo Verona nelle ultime 5 gare di Campionato ha realizzato 7 punti, frutto di due vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. Ma nelle ultime 7 giornate il suo score aumenta sensibilmente a 13, perché si aggiungerebbero proprio quelle due vittorie esterne a Genova e a Cagliari. Nelle ultime 5, però, si evidenzia un calo netto dei gol realizzati: solo 3 ma tutti gol decisivi che hanno permesso al Chievo di vincere 2 partite per 1-0 e di pareggiarne un’altra contro il Parma per 1-1. 7 i gol subiti nelle ultime 5.

COME SCENDERANNO IN CAMPO
Difficile immaginare quali siano gli 11 scelti da Mr. Corini perché tra oggi e domani si capirà se i tre in dubbio, Dramè Luciano e Hetemaj, saranno della partita. Se partiamo dall’idea che non recupereranno allora si può immaginare un Chievo schierato con il 5-3-2, modulo più difensivo che è nei pensieri di Corini. Tra i pali ci sarà Puggioni, ritrovatosi titolare al posto di Sorrentino che è a un passo dal Palermo. I 3 centrali di una difesa molto fisica saranno Dainelli, Andreolli e Cesar che saranno supportati dalla spinta di Sardo a destra e di Jokic a sinistra. Possibile sorpresa: fuori Cesar e spazio a Stoian per un 4-3-3 più offensivo. Il centrocampo a 3 sarà composto da Guana e Cofie interni a supportare le idee creative di Luca Rigoni. Possibile sorpresa: l’innesto dal primo minuto del neoacquisto Seymour. Capito attacco: Paloschi pare intoccabile, l’altro dovrebbe essere Thereau. Possibile sorpresa: al di là dell’innesto di Stojan, a vera sorpresa potrebbe essere Pellissier dal primo minuto, fosse anche, come abbiamo spiegato sopra, per un semplice discorso di cabala.

PROBABILE FORMAZIONE CHIEVO VERONA CONTRO LA LAZIO
Chievo (5-3-2) 1 Puggoni; 20 Sardo, 2 Dainelli,  3 Andreolli, 12 Cesar, 13 Jokic; 5 Guana, 16 L. Rigoni, 14 Cofie; 77 Thereau, 43 Paloschi

IN PANCHINA
18 Squizzi, Provedel, 33 Papp, 6 M. Rigoni, 21 Frey, Seymour, 25 Vacek, 9 Moscardelli, 36 Costa, 39 Stoian, 31 Pellissier,26 Farkas

INFORTUNATI
93 Dramé (incerto 22ª), 10 Luciano (incerto 22ª), 56 Hetemaj (incerto 22ª)

SQUALIFICATI
nessuno

DIFFIDATI
Guana, Dramé, L. Rigoni, Jokic

 

ROSA CHIEVO VERONA

Portieri
54 Stefano Sorrentino
18 Lorenzo Squizzi
1   Christian Puggioni

Difensori
3   Marco Andreolli
2   Dario Dainelli
12 Bostjan Cesar
93 Boukary Drame’
41 Nicolo’ Brighenti
13 Bojan Jokic
26 Pavol Farkas
20 Gennaro Sardo
21 Nicholas Sebastian Frey
33 Paul Papp
15 Oumaro Coulibaly
24 Filippo Costa

Centrocampisti
10 Siqueira De Oliveira Luciano
56 Perparim Hetemaj
5   Roberto Guana
16 Luca Rigoni
14 Isaac Cofie
25 Kamil Vacek
6   Marco Rigoni
8   Rinaldo Paulo Durand Cruzado
–    Felipe Seymour

Attaccanti
77 Cyril Thereau
43 Alberto Paloschi
31 Sergio Pellissier
9   Davide Moscardelli
11 Mamadou Samassa
39 Adrian Marius Stoian
90 Fernando Himcapie Uribe

 

Carmine Errico

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.