Eintracht, una squadra da ‘zona Cesarini’: i tedeschi segnano tanto negli ultimi minuti ma spesso non basta

EINTRACHT LAZIO NUMERI E CURIOSITA’ – Dopo l’amara sconfitta maturata nel derby dello scorso weekend, la Lazio è chiamata ad un’immediata reazione. La prima occasione per lasciarsi il passato alle spalle ci sarà giovedì sera in Europa League, nel match in trasferta contro l’Eintracht Francoforte. Le due compagini arrivano allo scontro diretto da prime del girone, dopo aver vinto entrambe le rispettive partite d’esordio. Alla ‘Commerzbank-Arena’ sarà una vera battaglia, con la squadra di casa che, in questo inizio di stagione, si sta caratterizzando per un dato singolare: segna quasi sempre nei minuti finali.

UNA SQUADRA DA ‘ZONA CESARINI’ – L’Eintracht Francoforte ha disputato, fino ad oggi, una partita di Europa League e sei di Bundesliga. La squadra di Hutter ha collezionato in totale 3 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte ma in quasi tutti questi scontri, a prescindere dal risultato finale, è sempre andata in gol nei minuti finali. All’esordio europeo contro il Marsiglia, ad esempio, la rete dei tre punti è arrivata all’89’ con Jovic: l’attaccante serbo, tra l’altro, ha segnato sempre all’89’ anche domenica scorsa, nella larga vittoria dell’Eintracht sull’Hannover (4-1). Una statistica che, però, non riguarda solo Jovic: nella sconfitta sul campo del Borussia M’Gladbach, ad esempio, è stato Ante Rebic a trovare la rete al 73′, seppur ininfluente ai fini del risultato. In totale, dei 12 gol realizzati tra campionato e coppa, solo tre sono arrivati nel primo tempo mentre gli altri tutti nella seconda frazione.

UN’ARMA A DOPPIO TAGLIO – Questi numeri denotano come la Lazio dovrà prestare un’attenzione massima alle aquile tedesche, sino ai minuti di recupero. Mentre l’Eintracht sembra infatti essere letale alla fine, c’è da sottolineare anche come la squadra di Hutter subisca molti gol nei primi tempi. Delle 11 reti subite tra campionato e coppa, infatti, ben la metà sono state prese entro il 45′ e in 5 incontri su 9 i tedeschi di Francoforte sono partiti da una situazione di svantaggio. L’undici di Inzaghi, per cercare di portare a casa la vittoria, dovrà quindi  entrare in campo con determinazione e cattiveria, due ingredienti completamente non pervenuti nel derby. Squadra avvisata, (si spera) salvata…

Marco Barbaliscia 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.