Gli altri laziali. Elez trova il gol, Oikonomidis delude le attese

GLI ALTRI LAZIALI – La finestra di mercato estiva è servita molto alla Lazio per sfoltire in maniera sostanziosa una rosa extra-large che spesso ha impedito a Pioli (e ad altri prima di lui) di non lavorare in maniera ottimale. In molti hanno salutato i biancocelesti in maniera definitiva, altri però (soprattutto tanti giovani formati dalla Primavera) stanno provando altre avventure in prestito per poi provare a giocarsi ancora le proprie carte dalle parti di Formello. Alcuni in questa prima parte della stagione hanno trovato spazio nelle rispettive squadre, per questo sfrutteranno la sessione invernale per trovarsi un’altra sistemazione. Lazionews.eu vi aggiorna ogni settimana sulle prestazioni degli ‘altri laziali’ (tra parentesi l’anno di nascita.

Franjo Prce (’95), Gianluca Pollace (’95), Tounkara (’96) e Thomas Strakosha (’95): Non sono scesi in campo nella fondamentale vittoria della Salernitana contro il Latina (3-2).

Christopher Oikonomidis (’95): La Salernitana batte il Latina in extremis e torna a sperare nella salvezza. Si rivede dal 1′ minuto l’esterno australiano, schierato da Menichini a sinistra nel classico 4-4-2. Il giovane scuola Lazio, però, delude le aspettative, tanto che viene sostituito durante l’intervallo.

Ronaldo (’90): Il brasiliano non è ancora al meglio della propria condizione fisica. Lo sa bene Menichini, che, nel delicato match tra Salernitana e Latina, lo tiene inizialmente in panchina. Al 36′, però, è costretto a mandarlo in campo, visto l’infortunio di Moro. Il centrocampista, ammonito, fa il suo, ma ancora deve crescere tanto.

Luca Crecco (’95): Continua il momento del Modena, sconfitto pesantemente in casa dal Trapani (1-4). Dopo la panchina della scorsa settimana, Bergodi concede al mancino romano una maglia da titolare, facendolo rimanere in campo per tutta la durata della gara. L’esterno non brilla, come tutti i suoi compagni del resto, ma non commette nessun errore grave, mettendo a disposizione dei compagni tanta corsa.

Lorenzo Filippini (’95): Solo panchina per il terzino romano nel pareggio per 1-1 tra Como e Pro Vercelli, posticipo della 35a giornata di Serie B.

Joseph Marie Minala (’96): Non prende parte alla vittoria del Bari in casa del Livorno (1-2).

Cristiano Lombardi (’95): Dopo il gol decisivo nello scorso turno, l’attaccante viene confermato dal 1′ minuto nella gara, pareggiata per 0-0, Pontedera e Ancona. Stavolta, però, non trova la via della rete e viene sostituito al 59′.

Antonio Rozzi (’94): Il Siena, avanti per 3-0, viene rimontato dal Teramo, che all’ultimo riesce ad acciuffare il pareggio. Rozzi entra dalla panchina al minuto 78′, quando i toscani erano ancora avanti per 3-1.

Brayan Perea (’93): Non viene convocato dal Troyes per la gara, persa per 1-o, contro il Saint Etienne.

Alvaro Gonzalez (’84): Anche questa settimana ‘El Tata’ non viene impiegato nella gara persa dall’Atlas in casa contro il Monarcas (1-2)

Josip Elez (’94): Terza presenza da titolare al centro della difesa per il giovane in prestito dalla Lazio, autore di un’ottima prestazione nel pareggio per 2-2 contro lo Sonderjyske. Il centrale ha portato in vantaggio i suoi, superando il portiere avversario con il tap-in vincente da posizione ravvicinata. Il croato, poi, a venti minuti dalla fine è stato costretto ad abbandonare il campo a causa di un problema fisico.

Vinicius (’93): Il brasiliano è sceso in campo nel finale nel pareggio dello Zurigo in casa del Basilea (2-2). 33 minuti più recupero per l’esterno, buona la prova offerta nel tempo a disposizione.

Riccardo Caponetti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.