L’AVVERSARIA. Un Genoa non smagliante cerca l’input per ripartire

GENOA – Dopo un inizio di campionato davvero molto buono, condito dai gol di Piatek e da una posizione in campionato ottimale, la rotta del Genoa si è invertita. Dopo la scelta di Preziosi di esonerare Ballardini, nonostante l’ottimo lavoro svolto, sulla panchina rossoblù è approdato l’ex Juric, che è però durato soltanto 5 gare. Dalla 15esima giornata, a capo della squadra c’è Cesare Prandelli. In quest’ultimo periodo, con la panchina rossoblù nelle mani dell’ex ct della Nazionale, il Genoa sta vivendo un periodo altanelante.

ULTIMI RISULTATI – Il Genoa, da quando sulla panchina ha Prandelli, sta vivendo un momento fatto di alti e bassi. I liguri hanno pareggiato 4 gare, vincendone 2 e perdendone 3. Non è dunque un buon periodo per il Genoa, che si trova appunto in un momento poco stabile.

INFORTUNI – Contro la Lazio, il Genoa dovrà fare a meno di Favilli, che ha un problema muscolare, e di Hiljemark, che è stato operato all’anca. Da valutare sono invece Lapadula e Mazzitelli, il primo per un disturbo alla schiena e il secondo per problema muscolare.

RIPARTIRE – Il Genoa vuole ripartire, e conta di farlo già da domenica. Come ha dichiarato anche Criscito, la squadra spera ancora nell’Europa League, e combatterà per arrivarci.

J.C.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.