LAZIO-BOLOGNA all’ultima: c’è un solo precedente e mette i brividi…

Pubblicato il 13 maggio

NUMERI E CURIOSITA’ – Con la sfida di domenica sera all’Olimpico, LAZIO e BOLOGNA chiuderanno la loro stagione. Un campionato avaro di soddisfazioni per ambedue le compagini con i biancocelesti che non sono riusciti a confermare i piazzamenti europei degli ultimi anni, mentre i felsinei arriveranno nella Capitale già retrocessi. Insomma si prospetta un match senza particolari motivazioni, l’unica potrebbe essere la volontà dei biancocelesti di evitare i preliminari di Coppa Italia: uno scenario che si andrebbe a prefigurare in caso di piazzamento finale al di sotto dell’ottava posizione anche se molto dipenderà  dai risultati di HELLAS e MILAN.

PRECEDENTE DA BRIVIDI – Quella di domenica non sarà la prima volta che LAZIO e BOLOGNA si affrontano all’ultima giornata di campionato: è già successo nel campionato 1950/51, anche se non evoca certamente bei ricordi ai tifosi biancocelesti. Allora si giocava allo stadio Comunale di Bologna e i biancocelesti, guidati da mister Sperone, volarono in Emilia con la testa già rivolta alle imminenti vacanze in virtù della certezza del quarto posto e della matematica qualificazione alla Zentropa Cup (un’edizione non ufficiale della Coppa Mitropa organizzata nel 1951). Come finì? Male, molto male per i biancocelesti che subirono un umiliante 7-2 schiacciati dalla tripletta di Filiput e dalla doppietta di Cervellati. Il gol di Cappello e l’autorete di Antonazzi completarono lo score rossoblu, mentre le marcature della LAZIO portarono entrambe la firma dell’ungherese Hofling. Questa rappresenta la terza sconfitta esterna più pesante della storia della LAZIO (comandano le due sconfitte per 8-1 nel 1934 e 7-0 nel 1961, ndr) e non lasciata adito a nessun dubbio: questo è un “record” da non emulare. Se proprio bisogna prendere ispirazione da un precedente contro i felsinei meglio rifarsi alla gara dello scorso 5 maggio 2013: allora la truppa di PETKOVIC asfaltò il BOLOGNA alla 35sima con un tennistico 6-0 grazie alla cinquina di KLOSE e al bolide da fuori di HERNANES. Quest’anno un risultato così ampio potrebbe essere ininfluente ai fini della classifica, ma rappresenterebbe un bel modo di salutare i tifosi.

Daniele Gargiulo

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.