LAZIO – LIVORNO DALLA A ALLA… Z

LAZIO LIVORNO DALLA A ALLA Z

APPROFONDIMENTI LAZIONEWS.EU – Con la ripresa del Campionato, dopo l’intermezzo di Europe League, ritorna la  rubrica di LAZIONEWS.EU, in occasione della quindicesima giornata del campionato italiano in cui si affronteranno LAZIO e LIVORNO, una sfida che sa amaramente di salvezza: LA PARTITA DALLA A ALLA… Z. ‘Dalla A alla… Z’, l’alfabeto della partita per raccontare tutte le curiosità legate al match dei biancocelesti.

A come AFFIDABILITA’, la ricerca dell’affidabilità difensiva deve essere il punto dal quale la LAZIO deve ripartire. Molte speranze sono riposte in BIAVA, tornato in campo giovedì dopo il lunghissimo infortunio, uno dei pochi giocatori che ha l’esperienze e la qualità per governare la difesa e comandarla da vero leader.

B come BARDI, il baby talento della nazionale italiana under 21 sta racimolando sempre più consensi alla sua prima stagione da titolare in serie A. Interessante la sfida con l’altro portiere Marchetti (CLICCA QUI PER IL FACCIA A FACCIA) anche in un’ottica futura legata alla nazionale maggiore.

C come CINQUE-TRE-DUE, o tre-cinque-due, è il modulo con il quale il tecnico granata Nicola schiera i suoi ragazzi

D come DIFESE DISASTROSE: 25 gol subiti da quella toscana, 22 dai biancocelesti, la fase difensiva della due squadre sta lasciando molto a desiderare ed è chiaramente il loro limite maggiore.

E come ESONERO, arriverà al 99% quello di Petkovic se la LAZIO dovesse uscire sconfitta dalla sfida di domenica.

F come FLOCCARI, che realizzò proprio contro il Livorno il 6 gennaio 2010 una doppietta alla prima gara con la maglia della LAZIO.

G come GRECO, il centrocampista labronico, cresciuto nelle giovanili della LAZIO è pienamente recuperato e scenderà in campo dal primo minuto in una gara che per lui vale come un derby.

H come HERNANES, il Profeta ha suonato la carica e ha dato il suo appoggio a Mister Petkovic attraverso il suo profilo ufficiale facebook: “Bravo Petkovic, grande allenatore e grande carattere. Sono con te

I come INCEPPATO, sono solo ventisette i gol messi a segno dalla LAZIO in 21 gare, tra campionato e coppa, con un attacco sempre più sterile.

L come LIVORNO, la prossima avversaria della LAZIO proverà a scalare posizioni importanti in classifica in ottica salvezza.

M come MIRO, KLOSE è pronto a scendere in campo dal primo minuto. La LAZIO si affida a lui per sbloccarsi e per tornare a segnare.

N come NATALE, è il termine massimo per la permanenza di Petkovic sulla panchina biancoceleste, ma se domenica la LAZIO perde, la sua avventura potrebbe concludersi prima.

O come ONAZI, uno dei giocatori più usati e affidabili per PETKOVIC. Il prodotto del vivaio è l’unico interditore puro nel centrocampo della LAZIO dopo l’infortunio di Gonzalez. Anche domenica sarà fondamentale la sua corsa e i suoi tackle in una fare che si prospetta molto agonistica.

P come PAULINHO, l’attaccante brasiliano è l’uomo più temibile del LIVORNO: per lui 6 gol in 14 match.

Q come QUATTRO-UNO-QUATTRO-UNO, sembra che PETKOVIC voglia tornare al suo “primo” modulo. Dopo tanti esperimenti tattici provati dal mister è questo quello che fa rendere di più la squadra

R come RIGORI, l’arbitro della gara sarà il Signor PERUZZO (CLICCA QUI PER L’APPROFONDIMENTO), non ha mai fischiato un penalty a favore della LAZIO. Tuttavia i biancocelesti non hanno mai perso quando sono stati diretti da lui.

S come SALVEZZA, la distanza di 4 punti tra le due squadre, con il Livorno terzultima, fa sembrare questa gara come una sfida per la salvezza. Se la LAZIO vince potrà tornare a guardare avanti.

T come TRE, solo tre volte in questo inizio campionato, MARCHETTI e BARDI sono riusciti a mantenere la pota inviolata.

U come UNITI, il gruppo c’è, è forte, è unito e vuole uscire da questa crisi insieme: parola dei senatori LEDESMA e BIAVA al termine della sfida di Europa League contro il Trazonspor.

V come VITTORIA, manca da 7 turni di campionato dalla LAZIO, da 5 turni ai labronici.

Z come ZERO, il numero di pareggi in 83 anni di incroci tra le due squadre: in totale sono 21 i precedenti, 18 le vittorie biancocelesti e 3 le sconfitte

 Carmine Errico
TWITTER: @carmineerrico

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.