Lazio-Sparta Praga dalla A alla… Z

LA PARTITA DALLA A ALLA Z – Fino ad ora la Lazio, vestita d’Europa, non ha mai tradito le aspettative. Il prezioso pari di Praga contro lo Sparta, ne è stata solo la conferma: 9° risultato utile nelle coppe e buone possibilità di qualificarsi ai quarti di Europa League. Ecco il momento della verità: stasera all’Olimpico arrivano i cechi, pronti a capovolgere la sorte mettendo in difficoltà la truppa di Pioli. Il mister biancoceleste non ha però nascosto che, ormai, l’appuntamento europeo è l’obiettivo primario della squadra e gli stessi protagonisti, dopo la partita contro l’Atalanta, hanno subito messo le cose in chiaro: “Giovedì vogliamo i quarti!“, ha commentato super-Miro Klose dopo la prima doppietta stagionale. Lazionews.eu racconta il match con la rubrica  “La partita dalla A alla Z”, passando dalla A di Arbitro alla P di Parolo, andato a segno proprio in quel di Praga.

A di Arbitro. Il fischietto della gara è stato affidato al francese Ruddy Buquet, con gli assistenti Gringore e Debart. Chapron e Rainville gli addizionali, il quarto ufficiale sarà Stien. Tra la Lazio e Buquet non c’è alcun precedente.

B di Bicik. Il portiere dello Sparta Praga David Bicik, ha parlato del match: “Sarà un ostacolo molto difficile da superare, stiamo studiando la migliore tattica per affrontare la Lazio. Vogliamo continuare a giocare l’Europa League“. Lazio, sei avvisata.

C di Cori Razzisti. Sono i buu dei tifosi biancocelesti a guastare l’1-1 rimediato dalla squadra di Pioli a Praga contro lo Sparta: l’arbitro spagnolo Mallenco, è stato costretto ad interrompe il gioco, nella partita d’andata, su indicazione di Costa, terzino di colore dello Sparta, per un avvertimento anti-buu razzisti ai 1500 tifosi biancocelesti presenti a Praga. In Italia è recente l’episodio di Koulibaly, il 3 febbraio scorso, quando l’arbitro Irrati interruppe Lazio-Napoli per cori razzisti e la curva dell’Olimpico venne chiusa per due turni.

D di Diretta. Il giovedì sera di TV8 è ancora una volta all’insegna del calcio: quello internazionale dell’Europa League. Giovedì 17 marzo, alle ore 19.00, in diretta e in chiaro per tutti, la sfida dello stadio Olimpico di Roma tra Lazio e Sparta Praga, gara di ritorno degli ottavi di finale di Europa League, live su TV8. Studio pre-partita dalle ore 18.30. Alle ore 22.30, l’ampia sintesi di Lazio-Sparta Praga e, alle ore 23.15, al via Gol Collection – Uefa Europa League con le interviste a caldo e gli highlight di tutti gli altri incontri in programma.

E di Ex. Vaclav Jilek, oggi sulla panchina del Sigma Olomuc, ma fino a qualche tempo fa vice allenatore dello Sparta Praga ha affermato: “Ho molti amici nello Sparta e auguro loro di andare ancora avanti in Europa League. Il risultato dell’andata non ci fa essere molto ottimisti, e le possibilità di passare il turno aumenteranno vistosamente se a Roma, lo Sparta segnerà per primo”.

F di Fuori casa. Lo Sparta è imbattuto nelle sei trasferte europee giocate in questa stagione (V2 P4) e ha sempre segnato almeno un gol nelle sfide in questione: un dato significativo vista l’importanza che una rete esterna potrebbe avere nel doppio confronto.

G di Golazo di Frydek. Uno splendido gol di Frýdek che apre le danze al 13′ della prima frazione di gioco a Praga regala qualche speranza agli ospiti che affrontano la Lazio stasera all’Olimpico. Uno stop volante e destro deciso in porta che si insacca nell’angolino lontano alle spalle di Marchetti: l’armata ceca è pronta a ferire ancora.

I di Imbattibilità. Sparta, Lazio, Liverpool FC e FC Shakhtar Donetsk, club entrato in corsa nei sedicesimi di finale, sono le uniche squadre ancora imbattute in UEFA Europa League.

L di Le altre partite. Ecco tutti i risultati dell’andata: Basilea (Svi)-Siviglia (Spa) 0-0 Borussia Dortmund (Ger)-Tottenham (Ing) 3-0 Fenerbahce (Tur)-Braga (Por) 1-0 Shakhtar Donetsk (Ucr)-Anderlecht (Bel) 3-1. Athletic Bilbao (Spa)-Valencia (Spa) 1-0 Liverpool (Ing)-Manchester United (Ing) 2-0 Sparta Praga (Cec)-Lazio (Ita) 1-1 Villarreal (Spa)-Bayer Leverkusen (Ger) 2-0

M di Mauricio. C’è la prova tv per Mauricio il contatto con Pinilla nel match di domenica ma non ci sarà nessun provvedimento disciplinare per il brasiliano: “Ritiene questo Giudice che dalle immagini televisive non può essere tratta una incontrovertibile valutazione circa l’intera dinamica del movimento del braccio del calciatore laziale, circa l’energia impressa e circa, soprattutto, l’intenzionalità che connota la condotta violenta. Delibera di non adottare alcun provvedimento sanzionatorio in merito alla segnalazione del Procuratore federale circa la condotta del calciatore Mauricio Dos Santos”.

N di Non solo Europa. Sono stati staccati circa 6.300 biglietti per Lazio-Sparta Praga, sfida che precederà di due settimane l’atteso derby di campionato con la Roma. E si, perché l’altro obiettivo che questa Lazio si prefigge è vincere la stracittadina: all’andata non andò bene, mettere i bastoni fra le ruote ai cugini potrebbe avere il sapore di una dolce vendetta.

O di Occhi a Miro. Miroslav Klose punta lo Sparta Praga:  dopo la doppietta rifilata all’Atalanta, il tedesco spinge per una maglia da titolare anche in Europa League. Ci sarà? E soprattutto, si è finalmente sbloccato?

P di Parolo 1-1. Una reazione di carattere dopo essere andati sotto, nell’inferno di Praga. Parolo risolve la questione, mettendo a segno un gol pesantissimo che potrebbe aver messo una pietra miliare sulla qualificazione.

Q di Questura. La città di Roma si prepara ad accogliere i tifosi dello Sparta Praga. “Sono circa 1300 i tifosi della squadra ospite attesi, che arriveranno a Roma a bordo di aerei ed autobus. Dalle ore 15:00 di domani, i supporters ospiti potranno recarsi in piazzale delle Canestre da dove, scortati dalle forze dell’ordine, raggiungeranno l’impianto sportivo a bordo di autobus messi a disposizione dall’Atac. L’apertura dei cancelli è prevista per le ore 16:00. A sorvegliare i tifosi squadre miste di poliziotti italiani e cecoslovacchi, con il supporto di un elicottero della Polizia di Stato. Predisposti particolari servizi di vigilanza, già dalla giornata odierna, sia nei pressi dello Stadio Olimpico, che nelle zone maggiormente frequentate del centro storico”.

R di Rocchi. “Spero che l’avventura del gruppo di Pioli prosegua cercando di arrivare ad un obiettivo che per molti ad inizio di stagione poteva rappresentare qualcosa di impensabile. Quando le difficoltà hanno preso il sopravvento perchè i risultati venivano meno, l’attenzione è andata via via sfumando, e tutto si è spostato verso l’Europa”, queste le parole dell’ex Rocchi.

S di Suonare la carica.“L’andata non ci può fare cambiare l’atteggiamento, dobbiamo entrare ed essere propositivi. Gli infortuni ci sono, ma non dobbiamo piangerci addosso”, queste le parole del tecnico Pioli che dovrà fare a meno di Radu e Basta, mentre Konko è in forte dubbio.

T di Tre gol in casa. La Lazio ha vinto tutte e cinque le gare europee stagionali giocate in casa, segnando tre gol nelle ultime quattro. Non c’è quattro senza…

U di Ultima volta. La Lazio ha raggiunto l’ultima volta gli ottavi di finale nel 2012/13, battendo il VfB Stuttgart prima di venire eliminata ai quarti dal Fenerbahçe SK. Lo Sparta ha raggiunto i quarti di finale di Coppa UEFA nel 1984/85, miglior risultato nella competizione.

V di Versione Europa. La Lazio, domani contro lo Sparta, si giocherà un’importante fetta del proprio futuro. Pioli per approdare ai quarti si affiderà a Parolo, bomber biancoceleste in Europa con tre gol segnati. Una squadra che, appena mette i piedi fuori dal confine, si trasforma.

Zonzo. Tutti lì, a zonzo per Roma. No, i cechi nella capitale non sono arrivati per vedere piazza di Spagna. Parola di Scasny che ha aggiunto: “Prima della partita d’andata mi sono guardato le precedenti quattro partite della Lazio, col Sassuolo il terreno era quello che era ma all’inizio la Lazio ha fatto bene. Contro l’Atalata ho avuto meno indicazioni perché la squadra era diversa”.

 

Michela Santoboni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.