Le stracittadine dei nuovi acquisti: è CISSE l’uomo derby, ma anche KONKO regala sorprese

Tutti i derby giocati da Konko, Lulic, Klose e Cisse prima di arrivare alla Lazio

(getty images)

Il derby si avvicina, il countdown è cominciato. Mancano sette giorni a Lazio-Roma e la città è già in fibrillazione. In casa biancoceleste pesano le cinque sconfitte consecutive e c’è voglia di riscatto. In vista di questa importante sfida, Lazionews.eu vi offre un approfondimento sulla carriera dei 4 nuovi acquisti che con ogni probabilità giocheranno titolari contro la Roma. Quanti derby hanno giocato prima del loro arrivo nella Capitale?

KONKO. Il terzino destro biancoceleste partirà sicuramente titolare contro la Roma. La carriera del giocatore francese parte dalla Serie B del Crotone; con la squadra calabrese ha giocato 4 derby contro il Catanzaro dal 2004 al 2006. In queste gare non ha mai perso: un pareggio e tre vittorie per lui. E non è tutto, perché il 13 febbraio 2005 mette a segno una doppietta nella partita vinta 3-0 dal Crotone. Nella stagione successiva passa al Siena, dove in un anno gioca due volte contro l’Empoli (una vittoria e una sconfitta) e una volta contro Fiorentina e Livorno, entrambe finite in parità. Nel 2007/2008 Konko passa al Genoa e con la maglia del Grifone perde in casa (0-1) e pareggia in trasferta (0-0). Tre anni dopo i rossoblu vincono 2-1, ma il francese entra solo nel finale. Il terzino nel 2008/2009 passa al Siviglia e con la squadra spagnola gioca il derby contro il Betis: uno lo perde e l’altro lo pareggia. L’anno successivo non ci sarà nessuna stracittadina perché il Betis retrocede.

(getty images)

LULIC. Il calciatore bosniaco ha giocato solo in Svizzera prima di arrivare in Italia. Con Bellinzona e Young Boys non ha potuto disputare stracittadine, ma con il Grasshoppers si. Ne ha giocati due contro lo Zurigo (prossimo avversario della Lazio in Europa League): uno l’ha perso e l’altro l’ha pareggiato.

(getty images)

KLOSE. Paradossalmente, il giocatore con la più lunga esperienza alle spalle non ha mai giocato un derby. Infatti, l’attaccante di origine polacca ha giocato con il Kaiserslautern FC, il Werder Brema e il Bayern Monaco. Le prime due squadre non hanno una rivale cittadina, l’ultima si: tuttavia, il Monaco 1860 milita della seconda lega tedesca dal 2004, da prima che Klose arrivasse nel club rossobianco.

(getty mages)

CISSE. A differenza del suo compagno di reparto, lui di derby ne ha giocati, eccome. Con la maglia del Liverpool, il 28 dicembre 2005 batte l’Everton in trasferta (1-3) e va anche a segno, insieme a Crouch e Gerrard. Nelle altre stracittadine disputate dal club non è presente, spesso a causa di infortuni. Passa, poi, all’Olympique Marsiglia, ma in Francia non ha derby da giocare. Ritrova, invece, un derby quando torna in Inghilterra: con la maglia del Sunderland batte il Newcastle il 25 ottobre 2008: la gara termina 2-1, doppietta di Djibril. Nel match di ritorno finisce, invece, in parità, 1-1. Il centravanti francese si trasferisce in seguito al Panathinaikos e con la maglia dei Verdi può essere protagonista di uno dei derby più accesi d’Europa, quello contro l’Olympiakos. Dopo ben tre gare perse dal Panathinaikos (2 nella stagione 2009/2010 e uno nella gara d’andata della stagione 2010/2011) , il 30 ottobre 2010 Cisse sigla una doppietta contro gli eterni rivali e regala la vittoria ai Verdi. E’ stato lui stesso a dirlo, gli piace rompere le serie.

LINDA BORGIONI

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.