lazio napoli a alla z

 

APPROFONDIMENTI LAZIONEWS.EU – Dopo la vittoria contro il Parma, la LAZIO  continua l’avventura in Coppa Italia e il secondo ostacolo che deve affrontare e superare per il passaggio alle semifinali è il NAPOLI di BENITEZ. Anche in occasione del match di Coppa Italia torna la rubrica di LAZIONEWS.EU: la partita dalla A alla…Z.

A come ATTACCO, composto dal trio baby KEITA-ANDERSON-PEREA per la LAZIO.

B come BANTI, l’arbitro del match non porta fortuna alla LAZIO: con il fischietto toscano la vittoria è arrivata solamente in due occasioni. In otto precedenti, ben quattro le sconfitte di cui tre contro i partenopei (CLICCA QUI PER L’APPROFONDIMENTO).

C come CALLEJON, l’esterno napoletano è il giocatore che fa più paura al REJA, lo ha dello lo stesso mister biancoceleste ieri in conferenza stampa.

D come DZEMAILI,  il centrocampista svizzero, che piace alla LAZIO, è stato chiaro: “Giocheremo con i migliori perché vogliamo arrivare fino in fondo”.

E come ESTERNI, sui lati si deciderà la partita. La squadra che vincerà i duelli sulla fascia avrà maggiori possibilità di passare il turno

F come FELIPE, ANDERSON torna titolare nella sfida di Coppa Italia dopo le due presenze, una negativa l’altra positiva, a inizio anno. (CLICCA QUI PER IL FACCIA A FACCIA CON HAMSIK).

G come GALVANIZZATI, nello spogliatoio della Lazio comincia a rivedersi queLla serenità che era mancata in questa stagione. I biancocelesti sono galvanizzati anche dall’essere riusciti a fermare la Juve in campionato dopo aver disputato una grande partita che poteva anche essere vinta.

H come HAMSIK, il capitano del Napoli sta cercando di ritrovare la condizione dopo il lungo stop dovuto all’infortunio al piede.

I come INSIGNE, il tecnico esterno del Napoli cerca in Coppa Italia di scalare posti nelle gerarchie di Benitez.

L come LEDESMA, il centrocampista biancoceleste è tornato il giocatore-faro della Lazio. Le trame di gioco passeranno dai suoi piedi.

M come MODULI, sarà ancora 3-4-2-1 per Reja; mentre Benitez conferma il suo 4-2-3-1. (CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI).

N come NAPOLI, la prossima avversaria della LAZIO sta ricevendo molte critiche dai suoi tifosi ma non perde da 9 gare.

O come ONAZI, torna in campo dal primo minuto il giovane nigeriano dopo la sciocchezza commessa contro l’Udinese. Sarà fondamentale la sua corsa  .

P come PEREA, il colombiano è stato decisivo con la sua doppietta al Parma negli ottavi di finale. Con Klose influenzato toccherà di nuovo a lui guidare l’attacco.

Q come QUATTRO A DUE, brucia ancora la sconfitta subita dalla LAZIO in campionato e la sfida di oggi diventa anche un’occasione per vendicarsi.

R come ROMA, chi vincerà stasera troverà la Roma in semifinale: inutile sottolineare lo stimolo in più che può dare questa sfida.

S come SEI, diverranno sei le partire senza sconfitte della Lazio targata REJA se stasera riuscisse a superare il Napoli.
T come TABU’, REJA torna in quella che può considerarsi la sua seconda casa. In carriera però è riuscito ad uscirne vincitore una sola volta. (CLICCA QUI PER L’APPROFONDIMENTO)

U come UNICA, sarà anche questa una partita senza ritorno, secca. Il nome della semifinalista verrà fuori stasera.

V come VELOCITA’, la principale caratteristica del Napoli è la velocità nel ribaltare l’azione e nel ripartire. La LAZIO deve evitare che si possano creare i presupposti per la costruzione di questo gioco.

Z come ZEPPO,  lo stadio “San Paolo” si preannuncia stracolmo grazie ai prezzi bassissimi dei tagliandi proposti dalla società.

Carmine Errico
TWITTER: @carmineerrico

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.