Domenica di festa dopo il trionfo nel derby: social scatenati, Inzaghi lo stratega. Ed è già calciomercato…

NEWS DELLA GIORNATA – Domenica 3 marzo, giorno di festeggiamenti in casa Lazio dopo il trionfo nel derby. Quest’oggi si è poi completato il programma della 26esima di Serie A: qui tutti i risultati e la classifica aggiornata. Ma andiamo a mettere ordine riassumendo, come di consueto, tutte le notizie di oggi riguardanti il mondo biancoceleste.

LAZIO-ROMA – Euforia totale in casa Lazio dopo il trionfo per 3 a 0 sulla Roma. Una prestazione straordinaria di tutti i biancocelesti, ma la palma del migliore in campo spetta a Correa. Il direttore di Lazionews.eu, Paolo Cericola, riconosce ad Inzaghi il merito del prestigioso successo nel suo editoriale. Giusti meriti vanno dati anche a Milinkovic, vincitore assoluto nel confronto con il giallorosso Zaniolo. Gioia anche per Ciro Immobile: il gol dal dischetto vale al bomber un nuovo record. Nel day-after la parola passa poi, inevitabilmente, ai social. Scatenati i giocatori della Lazio: Cataldi stuzzica Immobile e poi dedica parole d’amore ai tifosi biancocelesti. Acerbi e Milinkovic festeggiano con i compagni e anche alcuni ex hanno voluto congratularsi con i ragazzi di Inzaghi. Un derby tranquillo, per fortuna, dal punto di vista dell’ordine pubblico anche se un arresto c’è stato.

MONDO LAZIO – Dopo la bella vittoria contro la Roma, Simone Inzaghi ha concesso due giorni di riposo alla squadra: gli allenamenti in vista della Fiorentina riprenderanno solo nella giornata di martedì. Il Presidente Lotito si è complimentato con De Rossi per la sua sportività e poi ha potuto gioire per le imprese di Casasola con la maglia della Salernitana. Il difensore, da giugno, sarà della Lazio. Sorride meno Strakosha: il portiere deve valutare l’entità dell’infortunio alla spalla. Mercato: nuovo interesse per Milinkovic, qui, invece, i risultati del settore giovanile biancoceleste nel weekend.

LE ALTRE NEWS – Mister Colantuono si complimenta con Inzaghi per la prestazione della Lazio nel derby, a Ferrara prima protesta “popolare” contro il VAR. Un anno fa ci lasciava Davide Astori: tutti i campi della Serie A hanno ricordato il capitano della Fiorentina. I suoi genitori hanno ringraziato per la vicinanza, affidando i loro sentimenti a una commovente lettera.

Marco Barbaliscia

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.