Non solo per l’Europa: c’è la quinta vittoria di fila sull’INTER da centrare. E il pari manca da sei anni

NUMERI E CURIOSITA’ – Vincere potrebbe non bastare, ma la LAZIO ha il dovere di provarci. Sabato sera a San Siro la truppa di REJA affronterà l’INTER, reduce dalla cocente sconfitta nel derby che minato le certezze sul quinto posto, con l’obiettivo primario di continuare a sperare nell’Europa. Oltre a questo la truppa biancoceleste sarà mossa anche da un’altra motivazione, anche se meramente statistica: centrare la quinta vittoria di fila contro i nerazzurri. La LAZIO supera ininterrottamente l’INTER dal 13 maggio 2012, giorno dal quale ha collezionato tre vittorie interne e una esterna, con la curiosa alternanza di due risultati: il 3-1 e l’1-0.

IL PARI MANCA DA MOLTO MA… – Da sottolineare poi che le due compagini non si dividono la posta da sei anni, più precisamente dal 16 aprile 2008 quando la gara di andata delle semifinali di Coppa Italia terminò sullo 0-0: dopo di allora sono arrivate sei vittorie dei biancocelesti (tra cui quella a Pechino che è valsa la Supercoppa Italiana) e sette dei nerazzurri. Analizzando i dati stagionali però il segno ‘X’  non sembra essere una chimera: l’INTER infatti è la formazione che ha raccolto il maggior numero di pareggi in serie A (15) e più del 50% sono arrivati in casa (9). Una tesi, quella del pari finale, che potrebbe essere suffragata dal rendimento delle sue formazioni: i nerazzurri hanno la quinta miglior difesa interna (17 sui 42 totali), ma anche il peggior attacco tra le squadre di testa (davanti ai propri tifosi hanno messo a segno solamente 23 reti sulle 57 totali). Dal canto suo la LAZIO soffre dell’analogo problema quando si tratta di bucare le reti avversarie in trasferta: sono 21 i gol fatti lontano dall’Olimpico, uno score che la posiziona dietro a tutte le squadre in lotta per l’Europa. Negativo anche il bilancio della difesa dove BIAVA e compagni, con 29 reti subite, hanno fatto peggio solo del MILAN.

Daniele Gargiulo

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.