ZOOM AVVERSARIA –  Bisogna riprendere a correre fuori casa”. Ecco l’imperativo di Pioli al termine dalla vittoria contro il Genoa, battuto 2-0 nel turno infrasettimanale. Ora, però, i biancocelesti dovranno dimostrare personalità e carattere anche in trasferta, qualità che in quest’inizio di stagione sono sempre mancate lontano dall’Olimpico. Domenica la Lazio sarà di scena al Bentegodi e si troverà di fronte una squadra che deve assolutamente vincere. Sarà una sfida delicata e molto difficile.

IL MOMENTO Tre punti in cinque partite. Ecco il bottino del Verona nelle prime cinque giornate. I gialloblù hanno vinto soltanto nella gara di Coppa Italia (3-1 al Foggia), mentre in Serie A ancora non sono ancora riusciti a portare a casa l’intera posta in palio. Su cinque partite, infatti, l’Hellas ha collezionato tre pareggi (Roma, Torino e Atalanta) e due sconfitte (Genoa e Inter).  La panchina di Mandorlini comincia a scricchiolare: già si parla di possibili sostituti e una sconfitta con la Lazio potrebbe costare caro al tecnico.

FUORI TONI E PAZZINI – Luca Toni è fermo ai box per un infortunio e sarà indisponibile per la gara contro la Lazio. E’ un duro colpo per la squadra di Mandorlini che perde il suo giocatore chiave, vincitore del titolo di capocannoniere nella scorsa stagione. Ma le brutte notizie non finiscono qui per il tecnico del Verona: anche Giampaolo Pazzini è out. L’attaccante, infatti, nella gara contro l’Inter è dovuto uscire dopo soltanto ventuno minuti di gioco a causa di una forte distorsione. Al minuto 72′ della partita contro l’Inter è uscito dal campo anche Jacopo Sala per alcuni problemi muscolari. (clicca qui per sapere la situazione infortuni nei dettagli)

COME SCENDERANNO IN CAMPO – Il tecnico ha tanti dubbi su chi mandare in campo nella gara contro la Lazio. A difendere la porta gialloblù dovrebbe esserci Rafael, in vantaggio su Gollini. In difesa giocheranno Pisano, Bianchetti, Moras e Souprayen, mentre a centrocampo dovrebbe tornare Hallfredsson, infortunatosi nella gara contro il Genoa. Viviani e Greco completeranno la mediana. In attacco, viste le assenze di Toni, Pazzini e Siligardi, il ruolo di punta potrebbe essere ricoperto da Juanito Gomez. Con Jankovic e Sala sugli esterni.

Riccardo Caponetti
TWITTER: @riccardocapo95

PROBABILI FORMAZIONI –  ( 4-3-3): Rafael; Pisano, Bianchetti, Moras e Souprayen; Greco, Hallfredsson, Viviani; Sala, Gomez, Jankovic.  All. Mandorlini
Indisponibili: Toni, Marquez, Fares, Pazzini, Siligardi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.