NEWS DELLA GIORNATA- Giornata intensa in casa Lazio, con i vertici biancocelesti intervenuti in prima persona. In particolar modo hanno destato molto interesse le parole del ds Igli TARE in conferenza stampa, a ruota libera su mercato e rinnovi. Tounkara, Keita e Cataldi hanno prolungato il loro contratto con la Lazio. Astori? C’è la volontà di chiudere la trattativa, il calciatore vuole la Lazio, così come De Vrij. Candreva, Marchetti e Lulic non mi risulta che siano in partenza. Braafheid? Mi ha molto sorpreso”. Il patron Claudio LOTITO invece ha speso parole al miele per i suoi due giocatori in finale Mondiale: “Complimenti a Biglia, grande professionista. Domenica con Klose sarà un piccolo derby laziale; il tedesco è incedibile. Se mi piacerebbe diventare sindaco? Certo!” Intanto è giorno di partenza per Auronzo di Cadore, sede del ritiro della Lazio in preparazione alla nuova stagione e sotto le Tre Cime di Lavaredo già ci si colora di biancoceleste in attesa dell’arrivo dei calciatori, che saranno in tutto 27 (CLICCA QUI PER LA LISTA UFFICIALE).

SI INFIAMMA IL MERCATO IN DIFESA- Si scaldano le piste che portano ai difensori che dovranno ricostruire la retroguardia di mister Pioli: per ASTORI è in programma un incontro tra Lotito e l’entourage del giocatore, mentre per DE VRIJ è ancora tutto aperto, come precisato dallo stesso giocatore: “Non c’è niente di definito, non voglio sbilanciarmi, valuterò il da farsi dalla prossima settimana. Ho già dato l’addio al Feyenoord? Se lo dite voi…” Si sta facendo spazio anche il nome dell’uruguaiano Gaston SILVA, centrale del Defensor Sporting che secondo il suo agente Vincenzo D’Ippolito potrebbe raggiungere la Capitale: “L’ipotesi Lazio? Penso di si…”

IL RESTO DELLE NEWS- Chi invece è già arrivato alla Lazio è l’attaccante Filip DJORDJEVIC, che però non si è lasciato molto bene con la sua ex-squadra, il Nantes. Il presidente dei francesi Waldemar KITA non gli risparmia qualche stoccata: “Gli auguro buona fortuna, ma qui era una stella, a Roma sarà uno dei tanti”. Poi il preparatore atletico dei ‘canarini’: “E’ molto dotato a livello aerobico, era il più rapido”. Intanto il dottor Stefano SALVATORI ha fatto il punto medico sui giocatori biancocelesti: “Per Biglia non è niente di grave, mentre per Onazi ci vorranno circa una ventina di giorni mentre per Perea due o tre mesi. Ederson? Ha fatto un ottimo lavoro, dopo Auronzo sarà al massimo”. Sarà ancora a tinte biancocelesti il futuro di Alberto BOLLINI, orgoglioso del lavoro svolto fino ad ora: “I numeri parlano per noi, tra Primavera e prima squadra. Le convocazioni dei nostri giovani sono il nostro scudetto; sono rimasto alla Lazio anche se potevo allenare. Cosa manca al nostro calcio? Le strutture“.

Francesco Iucca

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.