ZOOM SULL’AVVERSARIA. Il Grifone teme il Leone Nero, ma non solo

Il punto sul Genoa, il prossimo avversario della Lazio in campionato

(getty images)

“Non è da tutti, esordire in serie A in un derby: Roma-Lazio, era il 25 marzo 2000…”. Cristiano Lupatelli racconta a Genoa Live il suo esordio con la maglia giallorossa contro i rivali biancocelesti. Il portiere rossoblù descrive così la squadra di Reja: “Hanno due “bestie” là davanti, scusate per il termine, rende però l’idea. Diciamo allora che sono dei brutti clienti. Abbiamo grande rispetto per la Lazio. Cercheremo di essere aggressivi e poi, si vedrà”. Dario Dainelli dipinge le difficoltà con cui avrà a che fare. Se Malesani lo metterà dentro. “E’ da qualche giorno che mi alleno con il gruppo, spero di esserci. Detto che la Lazio, nel suo insieme, dispone di un organico di valore assoluto, il reparto offensivo è un punto di forza. Ma oltre a Cissè e Klose, non dimenticherei Hernanes. Straordinario. La coppia di attacco l’ho conosciuta dal vivo. Contro Cissè, doti atletiche fenomenali, ho giocato in Under 21 e un’amichevole pre-campionato contro il Panathinaikos. Klose è completo, forte fisicamente, affidabilità teutonica. L’ho incrociato con la Fiorentina, lui era nel Bayern, in Champions League”. Insomma, il Genoa teme la Lazio e teme soprattutto Klose e Cisse, le due new entry in casa biancoceleste che si stanno già rendendo determinanti in questo avvio di stagione.

(getty images)

La compagine di Malesani, nella prima giornata di campionato, ha affrontato la neo promossa Atalanta e, nonostante fosse passata in vantaggio in casa, ha sofferto i nerazzurri ed ha finito per pareggiare la gara. Ora il grifone viene nella capitale per fare risultato, per cercare di ripartite alla grande dopo questo mezzo passo falso. Ma il mister rossoblu è alle prese con alcuni problemi fisici dei suoi. Marco Rossi è in forse, la sua presenza è in forte dubbio per un problema al ginocchio. Se non dovesse farcela, il tecnico sarà costretto a cambiare qualcosa a centrocampo. Secondo indiscrezioni provenienti da Genova, resterebbero fuori Kucka e Pratto; quest’ultimo verrebbe sostituito da Caracciolo. La formazione potrebbe essere questa, se il capitano dei liguri recupera:

Frey S.

Mesto, Bovo, Kaladze, Antonelli

Rossi Ma., Kucka, Veloso, Constant

Caracciolo, Palacio

A disp.: Lupatelli, Dainelli, Moretti E., Seymour, Jankovic, Jorquera, Pratto.

(getty images)

Linda Borgioni

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.