Tempo di lettura: 2 minuti

ZOOM AVVERSARIA: Il TORINO
Settimo a pari punti con Lazio e Milan il Torino di Ventura è una delle favole più belle di questa stagione. I granata negli ultimi anni avevano spesso fatto vedere buone cose, ma nessuno si sarebbe aspettato di vederli così in alto a 5 partite dal termine della stagione. Il merito in parte è del tecnico toscano che ha saputo adattare le sue convinzioni tattiche al materiale che aveva a disposizione varando così un 3-5-2 in grado di dare solidità difensiva, i granata hanno la settima difesa della serie A con 42 reti subite, e soprattutto di esaltare le doti di Alessio Cerci, passato da ala pura a giocatore con licenza di svariare su tutto il fronte offensivo, e la vena realizzativa di Ciro Immobile che, dopo l’anno difficile al Genoa, è tornato a segnare con grande continuità. Dietro il trio formato da Bovo, Glik e Moretti garantisce il giusto mix di esperienza, forza fisica e qualità mentre sulla fascia Darmian e Maksimovic sono due giocatori in grado di sostenere tranquillamente le due fasi. Attenzione ad El Kaddouri, giocatore in rampa di lancio, che ha mostrato di avere diversi colpi importanti.

IL MOMENTO:
Con 4 vittorie nelle ultime 5 partite (e una sconfitta sul difficilissimo campo della Roma) i granata si sono proiettati prepotentemente in zona Europa League. La buona notizia per la Lazio è che in queste 5 partite i granata hanno sempre subito gol (6 reti totali, 2 contro la Roma) quella cattiva è che hanno siglato ben 10 reti. Attenzione poi a Immobile che con 19 reti è il miglior marcatore della Serie A e sta attraversando un momento straordinario di forma.

COME SCENDERANNO IN CAMPO:
E’ un momento difficile per Ventura, l’assenza di Cerci (squalificato) è pesantissima, ma come se non bastasse sono tantissimi gli infortunati, soprattutto a centrocampo, dove dovrebbe rientrare Kurtic, che difficilmente però sarà titolare. La formazione sarà quindi quasi obbligata: confermato Padelli tra i pali troviamo una difesa a 3 con Bovo, Glik e Moretti. A centrocampo, torna Darmian a sinistra, mentre a destra è confermato Maksimovic. In messo al campo, con Vives ed El Kaddouri dovrebbe esserci Gazzi. Davanti Meggiorini proverà a rimpiazzare Cerci, anche se non è da escludere l’impiego di Barreto,  confermatissimo invece Immobile.

PROBABILE FORMAZIONE DEL TORINO CONTRO LA LAZIO:
Torino (3-5-2) Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Darmian, Gazzi, Vives, El Kaddouri, Maksimovic; Meggiorini, Immobile

Edoardo Lavezzari

INFORTUNATI
Basha
Farnerud
Masiello
Larrondo
Pasquale

SQUALIFICATI
Cerci
Gillet

ROSA TORINO:

PORTIERI:
Tommaso Berni
Jean Francois Gillet
Daniele Padelli
Gomis Lys

DIFENSORI:
Cesare Bovo
Matteo Darmian
Kamil Jacek Glik
Nikola Maksimovic
Salvatore Masiello
Emiliano Moretti
Giovanni Pasquale
Guillermo Daniel Perez Rodriguez
Filippo Scaglia
Marko Vesovic

CENTROCAMPISTI:
Migjen Xhevat Basha
Alessio Cerci
Omar El Kaddouri
Jasmin Kurtic
Alexander Farnerud
Alessandro Gazzi
Panagiotis Tachtsidis
Giuseppe Vives

ATTACCANTI :
Paulo Vitor Barreto
Matteo Colombi
Ciro Immobile
Marcelo Larrondo
Riccardo Meggiorini

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!