Zoom avveraria forentina

L’AVVERSARIA: LA FIORENTINA
Domenica 6 ottobre alle ore 20.45 presso lo stadio “Olimpico” di Roma,  scenderanno in campo LAZIO e FIORENTINA, partita valida per la settima giornata della Serie A. Torna il Campionato per le due squadre che giovedì sono state impegnate in Europa League: pareggio batticuore per la LAZIO in Turchia, vittoria sofferta e meritata per i viola nel gelo ucraino. I Viola sono stati la rivelazione della scorsa Serie A e il Mister MONTELLA ha plasmato alla grande un gruppo di qualità che ha fatto del “tiki-taka” del Barcellona il suo must. La FIORENTINA di quest’anno è praticamente l’evoluzione di quella della scorsa stagione: 55% medio di possesso palla e una percentuale di passaggi riusciti superiore all’85%. La novità sta soprattutto in tre aspetti: l’innesto di campioni del calibro di Pepito ROSSI e GOMEZl’arrivo di uomini di esperienza e personalità come AMBROSINI e JOAQUIN e una duttilità tattica incredibile. Montella decide di volta in volta, in base agli infortuni e alle caratteristiche dell’avversaria, con quale modulo mettere in campo i suoi giocatori: quest’anno ha usato il 3-5-2, il 4-3-2-1, il 4-3-3 e anche il 4-1-2-1-2 con PIZARRO e VALERO rispettivamente registi bassi e avanzati. E proprio la mente pragmatica e geometrica del cileno ex Roma e quella più creativa e fantasiosa dello spagnolo, sono le sorgenti del gioco della FIORENTINA. Importanti sono anche i movimenti degli attaccanti che partecipando attivamente al gioco creano spazi nei quali i centrocampisti e gli esterni si inseriscono sempre in modo pericoloso. Sono infatti da tenere d’occhio le accelerazioni e i dribbling del talentuoso CUADRADO a destra e la forza prorompente di VARGAS, che sta tornando a brillare come ai tempi di CATANIA e sta sfruttando al pieno l’assenza forzata di PASQUAL. Se c’è un punto debole questo è la difesa: 8 gol subiti in 6 gare non sono pochi.

IL MOMENTO
Dopo una partenza eccezionale con 3 vittorie in 4 gare di Campionato (4 su 5 se viene messa in conto anche la vittoria nell’esordio di Europa League), la FIORENTINA ha racimolato solo 1 punto nelle ultime 2 gare subendo uno stop esterno contro l’Inter e pareggiando l’ultimo match casalingo contro il Parma. I motivi di questo piccolo calo sono da ricercare negli infortuni di tre suoi uomini importanti: GOMEZ, ROSSI e PASQUAL, ma forse anche nella mancanza all’abitudine di giocare più partite a settimana. Se il terzino è stato sostituito egregiamente da VARGAS, rimane più difficile trovare un’alternativa per la coppia di attaccanti che in 250 minuti giocati assieme hanno messo a segno 5 gol. E risulta ancora più difficile trovare il sostituto di ROSSI per domenica sera: è il capocannoniere della Serie A con 5 gol realizzati.

COME SCENDERANNO IN CAMPO
Per la partita contro la LAZIO, MONTELLA sembra orientato a confermare il 3-5-2, modulo con il quale ha iniziato il campionato e con il quale giovedì sera ha battuto il DNIPRO in trasferta per 2-1, ma l’opzione 4-3-3 è una più che valida alternativa. Tra i pali ci sarà Neto, nonostante le critiche piovutegli addosso dopo le recenti brutte prove, che sarà supportato da Tomovic, Rodriguez e Compper. Possibile sorpresa: l’inserimento di Savic al posto di Compper più che di Tomovic. In caso di difesa a 4 entrerebbe Savic in mezzo con Tomovic a destra; Compper scalerebbe a sinistra ma verrebbe insidiato da Alonso. In regia a centrocampo ci sarà Pizzarro ai lati del quale agiranno Aquilani e Borja Valero. Pochi dubbi sulle fasce, che saranno “arate” da Cuadrado e Vargas con Pasqual che potrebbe partire dalla panchina. In mezzo cerca una maglia da titolare Ambrosini. L’attacco rimane un rebus. Con il  3-5-2 i favoriti sarebbero Ilicic e Matos, in caso di attacco a 3 salirebbe in avanti Cuadrado e al posto di Vargas potrebbe giocare Joaquin. Recuperato di Rossi, ma è difficile pensare che possa partire dal primo minuto.

Carmine Errico
TWITTER: @carmineerrico

PROBABILE FORMAZIONE FIORENTINA CONTRO LA LAZIO
FIORENTINA (3-5-2): 1 Neto;  40 Tomovic, 2 Rodriguez, 5 Compper; 11 Cuadrado, 20 Valero, 7 Pizarro, 10 Aquilani, 66 Vargas; 17 Joaquin, 72 Ilicic
A disp. 12 Lupatelli, 78 Vera, 3 Alonso, 4 Roncaglia, 15 Savic, 21 Ambrosini, 14 Mati Fernandez, 27 Wolski, 18 Vecino, 23 Pasqual, 30 Matos, 49 Rossi

INFORTUNATI
11 Gomez (incerto 10ª giornata), 6 Hegazi (6 mesi), 9 Rebic (incerto 10ª giornata)

SQUALIFICATI
Nessuno

DIFFIDATI
Rodriguez, Pizarro

ROSA FIORENTINA

Portieri
24 Luca Lezzerini
12 Cristiano Lupatelli
1   Norberto Neto
78 Gustavo Adolfo Munua Vera

Difensori
5   Marvin Compper
3   Mendoza Marcos Alonso
6   Ahmed El Sayed Hegazy
23 Manuel Pasqual
2    Gonzalo Rodriguez
4    Facundo Roncaglia
15  Stefan Savic
40 Nenad Tomovic

Centrocampisti
10 Alberto Aquilani
20 Iglesias Borja Valero
11  Juan Guillermo Cuadrado
72 Josip Ilicic
14 Matias Ariel Fernandez
19 Cristian Ezequiel Llama
21 Massimo Ambrosini
7   David Pizarro
8   Marko Bakic
27 Rafal Wolsky
83 Ruben Ariel Olivera
66 Juan Manuel Vargas
18 Matias Falero Vecino

Attaccanti
33 Mario Garcia Gomez
77 Oleksandr Iakovenko
30 Ryder Pinto Matos
9   Ante Rebic
49 Giuseppe Rossi

Allenatore: Vincenzo Montella

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.