NOTIZIE LAZIO – Tra i giovani volati via dalla Lazio per fare esperienza e guadagnare minuti c’è anche Joseph Minala. Il camerunense classe ’96 si è spostato non di molto, fino a Latina: di lui e della sua situazione ha parlato l’agente del ragazzo: “Minala è in prestito, non c’è la recompra, c’è un diritto di riscatto di tre milioni di euro. La Lazio lo può perdere – ha rivelato Diego Tavano a Radiosei –. Non sarà mai il Latina, però, a  comprarlo. Ma se il ragazzo dovesse fare una buona stagione, un club potrebbe mettersi alle spalle della società per sostenerla e comprare Joseph. Siamo riconoscenti alla Lazio. Spostare un giocatore con un ingaggio importante non è facile. Quindi i club per sostenere spese così alte chiedono di avere la possibilità di lavorarci in maniera seria. In questo caso, il Latina fa il sacrificio a fronte della possibilità ipotetica di prendere il giocatore. Minala è legato alla Lazio e ai suoi tifosi, però in questo momento entra nel clou della sua carriera… Verrà impiegato in un ruolo che più gli si addice, mezzala o numero dieci. Ruoli in cui si trova meglio rispetto a quelli al Bari”. Poi il discorso si sposta su un altro degli assistiti di Tavano, De Maio: “Abbiamo appena rinnovato. Ci sono diversi interessamenti sul giocatore, quello della Lazio rimane solo una dichiarazione di stima. Il Genoa resta un buon club, quindi sta bene lì dov’è, con un adeguamento sull’ingaggio che lo gratifica. Poi, se si dovesse concretizzare uno di questio interessamenti, ben venga!”. In queste ore i tifosi biancocelesti sono preoccupati per la vicenda Kishna, che ancora non ha firmato per la richiesta da parte della Lazio di ulteriori controlli per un vecchio problema al ginocchio. “Giusto si approfondisca con visite, è un acquisto importante e un ragazzo giovane. La Lazio è una di quelle squadre che meno la tocchi e meglio è. Si sono creati equilibri. Certo, un grande colpo di mercato piacerebbe a tutti. Però, gli acquisti biancocelesti sono sempre attenti e oculati. Poi, ancora manca un mese, può accadere di tutto. Perché aspettarsi per forza ancora qualcosa? La Lazio ha mantenuto l’ossatura della scorsa stagione, c’è un Felipe Anderson, c’è Keita. Morrison è un altro acquisto interessante. Klose sente ancora di giocare. Non potrà farlo per tutte le gare di campionato. Il suo alter ego è Djordjevic, che sta facendo bene. Balotelli penso proprio di no, conoscendo l’ambiente laziale penso proprio sia impossibile. Per Huntelaar, giocatori come Klose e Djordjevic dovrebbero fargli posto. MilinkovicNon l’ho seguito in maniera approfondita, ma se degli scout come quelli della Fiorentina lo hanno reso come obiettivo primario, il ragazzo ha ampi margini di miglioramento e potrebbe già essere pronto per la serie A. E’ un acquisto alla Felipe Anderson, bisogna dargli il tempo per ambientarsi. Penso sarebbe un ottimo acquisto”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.