Lazionews-Jonathas-Pescara
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

CALCIOMERCATO LAZIO TARE – L’emergenza Coronavirus avrà ripercussioni non indifferenti sul prossimo calciomercato. Il periodo di austerity imposto dagli sgravi di bilancio (diritti tv, incassi nulli) costano alla Lazio una perdita di 30 milioni di Euro che, anche se in parte rimpiazzati dalla qualificazione in Champions League, non possono non influire sulle scelte della società. Il ds Tare, però, è abituato a muoversi con un portafoglio meno ricco rispetto alle dirette concorrenti, e il meticoloso lavoro figlio della programmazione e della competenza ha sempre sopperito ad ogni mancanza economica.

Le tre idee di Tare per il calciomercato

Ecco perché, con il pallone fermo, il ds Tare è già a lavoro per pensare alla Lazio che verrà. Il primo colpo (Uefa permettendo) è cosa fatta. La società ha bloccato Gonzalo Escalante, 27 anni, centrocampista interno dell’Eibar. Il club cerca poi, come si legge sul Corriere dello Sport, due validi sostituti sull’out mancino per dare più rotazioni a Stefan Radu e Senad Lulic. Giovani di prospettiva, ma già affermati: questo l’identikit dei rinforzi ricercati. Ancora presto per fare nomi, ma nel periodo delle incertezze la Lazio ha una sicurezza: la garanzia Igli Tare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.