CALCIOMERCATO

Lazio, si riaccende la pista Depay. Ma tre condizioni tormentano i sogni di Tare

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

DEPAY LAZIO CALCIOMERCATO – Le strategie di mercato della Lazio potrebbero subire grossi mutamenti nel corso delle prossime settimane. La qualificazione in Champions quasi ipotecata è un buon punto di partenza, ma la corsa scudetto può aprire nuovi e impensabili scenari. Il primo reparto sul quale si interverrà è l’attacco. Oltre a Giroud (la dirigenza ha un piano per strapparlo alla concorrenza a giugno, ma al momento l’Inter appare in vantaggio), il ds Tare avrebbe puntato il mirino su Memphis Depay, ala olandese di 26 anni del Lione.

Depay, un sogno proibito ma non impossibile

Secondo quanto riportano i media francesi, Depay è un vecchio pupillo della dirigenza laziale. La società lo segue dal 2016, quando ruppe con il Manchester United, e lo cercò anche nel 2017 per sostituire Keita. Oggi è un giocatore del Lione, è in scadenza nel 2021 ed in rotta con il club, dopo una furibonda lite avuta con i tifosi. Ma tre condizioni potrebbero influenzare in negativo la trattativa. In primis, è fermo da dicembre per la rottura del crociato; un eventuale rinnovo con il Lione farebbe lievitare il costo del cartellino a non meno di 50 milioni, rendendo l’operazione impossibile per la Lazio; è gestito dalla Seg (caso de Vrij). La Lazio monitora la situazione, qualora non dovesse rinnovare con il Lione l’assalto si farà. Il piano B porta al nome di Ianis Hagi, figlio della leggenda rumena Gheorghe.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI