lazionews-kiyine-sofian-lazio
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO CALCIOMERCATO PRESTITI – La sessione estiva di calciomercato si avvicina e l’emergenza Coronavirus modificherà le strategie di tutte le società. Le difficoltà economiche derivate dallo stop dei campionati lasciano presagire che i club opteranno per un mercato meno milionario e più incentrato sui prestiti e i parametri zero. La Lazio è già attiva e sta sondando il terreno per regalare a Simone Inzaghi una rosa ancor più competitiva per la prossima stagione. Una risorsa da sfruttare potrebbe arrivare proprio dai giocatori mandati via in prestito: sono 16 ed il rendimento di alcuni di loro fa pensare a un possibile richiamo alla base.

Maistro astro nascente, Kiyine goleador

Come riporta il Corriere dello Sport, il giocatore con più presenze e più gol è Sofian Kiyine: 26 presenze, 8 gol con la Salernitana per il jolly e rigorista del centrocampo granata. Il marocchino ha grandi chance di rientrare a Roma, così come il compagno di squadra, Fabio Maistro. Classe 1998, il giovane ha collezionato 25 gettoni e 1 gol in granata, strappando anche due convocazioni nell’Italia U21 del ct Nicolato. Prelevato in estate dal Rieti ma cresciuto nelle giovanili della Fiorentina, Maistro potrebbe strappare una chiamata per Auronzo. A Salerno altri 5 giocatori aspettano le scelte della Lazio: Lombardi (17 presenze, 3 gol e 4 assist), Karo (difensore, 8 presenze), Dziczek (mediano, 14 presenze), Cicerelli (esterno d’attacco, 22 presenze), Gondo (attaccante, 2 gol).

Da Badelj a Berisha: i “big” non si valorizzano

In Serie B ci sono anche Palombi (Cremonese, 5 reti), Rossi e Di Gennaro. Ma sono i “big” andati via dalla Lazio in cerca di riscatto ad aver deluso le aspettative. Badelj, titolare con Montella alla Fiorentina, ha perso il posto con l’arrivo di Iachini, Wallace ha collezionato appena 8 presenze al Braga. Lo stop dei campionati ha poi condizionato i trasferimenti di gennaio di Berisha (6 presenze al Fortuna D.), Durmisi (Nizza, 4 presenze) e Casasola (Cosenza). Alla lunga lista vanno poi aggiunti i portieri Adamonis e Vargic, in attesa che Minala inizi l’esperienza in Cina con lo Qingdao Huanghai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.