Lazio, all'Olimpico arriva Ilic: l'acquisto che non fu

Pubblicato 
domenica, 11/09/2022
Di
Daniele Izzo
lazionewseu-lazio-verona-ilic
Tempo di lettura: 2 minuti

Nei giorni in cui, in contemporanea con gli Stati Uniti, l'Italia sta godendo di 'House of the Dragon' (prequel di 'Games of Thrones'), la Lazio incontro l'Hellas Verona nella 6^ giornata di campionato. Parallelismo particolare, ma non del tutto campato in aria. Il perché è presto spiegato. Prendendo a prestito dal capolavoro di George R. R. Martin il soprannome di Rhaenys Targaryen, conosciuta come la "Regina Che Non Fu Mai", e vestendolo all'estate di Ivan Ilic, centrocampista scaligero cercato dalla società capitolina, si potrebbe ottenere infatti un nuovo appellativo: 'l'acquisto che non fu'. Almeno per ora.

La Lazio, Ilic e il calciomercato: una lunga estate di indiscrezioni

La storia del calciomercato è piena di un po' di tutto: acquisti saltati all'ultimo secondo, colpi improvvisi, e tanto altro. Anche trasferimenti che, stando alle indiscrezioni, sembrano sempre vicini al concretizzarsi ma non vedono mai la nave giungere in porto. E' il caso di Ivan Ilic, centrocampista serbo in forza all'Hellas Verona a più riprese accostato alla Lazio.

Ilic, il centrocampista che piace alla Lazio

Ivan Ilic è stato per tutta l'estate uno dei giocatori che più piacevano alla Lazio. Sia alla dirigenza, che a Maurizio Sarri, che in lui aveva individuato il perfetto sostituto in caso di partenza di Luis Alberto. Il 'Mago' però, contrariamente a quanto spirava in quelle notti di mezza estate, è rimasto al centro del progetto biancoceleste e, come confermato al termine dell'ultima gara di Europa League, a Roma sta bene. Motivo per il quale, alla fine di lunghi mesi di indiscrezioni, il centrocampista serbo è rimasto a scrivere calcio all'ombra dell'Arena di Verona.

Ilic e la Lazio, oggi avversari domani chissà

Così è inevitabile che, nella giornata che da calendario prevede l'incrocio tra Lazio ed Hellas Verona, lui, Ivan Ilic, sia uno degli osservati speciali. Oggi il centrocampista serbo dovrà lottare e difendere il gialloblu dal biancoceleste. Domani chissà. Non è escluso, infatti, che in un futuro prossimo (magari in estate?) il club capitolino torni alla carica per il giocatore. A quel punto si valuterà se anche l'attuale appellativo di 'acquisto che non fu' dovrà essere aggiornato.

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram