CALCIOMERCATO

Super League, sempre più realistiche le ipotesi di esclusione da Champions ed EL dei club “ribelli”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

SUPER LEAGUE UEFA CHAMPIONS – La frenetica giornata di ieri nella cittadina svizzera di Montreaux, preparatoria al 45esimo Congresso UEFA che si svolgerà oggi, ha certificato una cosa. L’UEFA non cede di un millimetro rispetto all’atto ribelle di creazione della Super League. Già qualche ora fa l’emittente satellitare Sky Sport aveva lanciato un’indiscrezione secondo cui venerdì ci sarebbe in programma un Esecutivo Straordinario che potrebbe portare a decisioni clamorose. Le cinque squadre appartenenti al club dei 12 che sono ancora in lizza per la vittoria finale in Champions ed Europa League rischiano grosso. Manchester City, Real Madrid, Chelsea, Manchester United ed Arsenal potrebbero essere escluse immediatamente dalle rispettive competizioni. La decisione, che sarebbe senza precedenti, sarebbe volta a dissuadere tali club dal continuare col progetto della Super League.

Super League, la UEFA e le conseguenze per i club di Champions ed EL

Successivamente Jesper Moller, membro dell’esecutivo UEFA e numero uno della Federcalcio danese, ha in qualche modo confermato tali intenzioni con delle dichiarazioni propria bomba all’emittente Dr. Relativamente alla possibile espulsione di Real Madrid, Manchester City e Chelsea dalle semifinali di Champions League, Moller ha detto: “I club devono andarsene e mi aspetto che accada venerdì. Poi dovremo vedere come finire il torneo. Venerdì ci sarà un comitato esecutivo straordinario”. Si preannunciano delle feroci battaglie legali.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI